13k+ testi hip hop italiani.

La Strada Che Ho Scelto
IBO

♥ 8632

Mah.. sinceramente non lo so..specie quando la gente mi chiede che cosa farò da grande...Ma io sono già grande cazzo.. e che cosa faccio? mah..una strada l'ho presa..ma non è quella dritta..l'ho girata e cosi......

Un quaderno due dischi preparo la mia borsa
scarpe da tennis perchè la vita è una corsa
stretto in una morsa come nel'98, una penna, una foto ed è pronto il mio fagotto, da sotto verso chissà quale meta se la vita è una gara bè
me la cavo come atleta senza uno straccio di un idea concreta forse perchè son goloso che la vita mi ha tenuto a dieta;
quale seta? Questa vita è ruvida sporca sudicia stronza stupida
cè chi guidica immondezza la mia musica, con la tunica punta il dito e mi scomunica; la vita è troia ma ti fotte gratis
perciò pago i miei errori al tavolo con fogli e lapis
Sono un immaturo in questo mondo acerbo mi sento il padrone del mondo e sono solo un servo; servo pietanze per i miei avventori e i polli... li strozzo come Amadori; Signore e Signori questa è la mia scuola predisposto all'attacco come Gianfranco Zola la vita è una sola e va su e giù come una Ola
una mamma che ti indica la strada ma non ti consola,
vernice fresca che non cola continuerò a godermi questa vita perchè è l'unica e la sola

E non cè una strada larga o una strada stretta
ed una che ti porta giù ed un'altra in vetta, una strada giusta o una strada sbagliata ma solo una bianca ed un'altra asfaltata...
(Si, tu quale scegli? Tu quale scegli?)

Un microfono un sequencer inizia la mia gara imposto le frequenze per darti merce rara, e chi mi dava per sconfitto sai cosa impara?
A succhiarmi il cazzo come una zanzara
Perchè siete piccoli e ridicoli imparate a vivere la vita in fascicoli,la vita è Tripoli un trip a capitoli intricata come gomitoli,capito Bi? Ddt e noi siamo gli insetti stretti fra palazzi vicoli e ghetti, e i vincoli che non ti metti (te li mettono), e gli onori che ti aspetti (te li fottono), e tutti i tuoi affetti (se li comprano) e se hai pochi difetti (sel'inventano)
E questo è quanto ed è per questo che è da tanto che sto vivendo sotto banco, e se sono stanco è perchè giro senza un branco perchè non sono stato fatto con lo stampo
sono un rapper bianco ma incazzato nero con la speranza che il toro uccida il suo torero..

E non cè una strada larga e una strada stretta, ed una che ti porta giù ed un'altra in vetta, una strada giusta o una strada sbagliata ma solo una bianca ed un'altra asfaltata

Seguo l'istinto senza futuro in un presente stinto, spinto dal semplice fatto che son convinto, dipinto e strappato già fin troppe tele sono perchè vivo stretto come fra due chele
Ho scelto la mia strada perciò zero radio e zero tele
stò a zero gradi ingoinado fiele tra fiere aggressive con crisi depressive a causa dello stress poi mi dici chi è che vive
io di sicuro no no
con tre cazzo di civette che mi guardano da sopra il co-mò
che cos'è un uomo, se sai che vai giù
ma non sempre torni su come uno yo-yo
questa vita è lo-lo, una catena sopra il collo
e manca poco a fare blow-blow
ma io rinvio il mio tracollo
perchè vivo la mia vita in attesa del mio assolo

Non avete capito? Questa vita è una strada quella asfaltata e quella sterrata... una fuoriserie o fuori strada.... Timberland(?) o scarpette Prada..... Bada amico bada.. perchè la vita ti fotte e manco te ne accorgi..è un vicolo cieco Bi..

La Strada Che Ho Scelto — IBO
inserito da Mary_Jane

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook