13k+ testi hip hop italiani.

Rimorsi
Il Della ft. Astro, Dj S-One

♥ 983

Il Della:
E tu non sai quanto fa male, capire quanto vale soltando in ritardo, guardando di spalle la sagoma sua che scompare. E doversene andare piangendo in un casco, gridando guidando a 200 nel traffico di una statale, cercando nel karma la calma che possa placarti e poi quindi lenirti le pare. Andare e tornare in mezza giornata, 500 chilometri in strada senza nemmeno le dita sul freno, viaggiando sereno soltanto all'andata, perché poi, al ritorno, è già andata, è una storia finita: tu stringi le dita poi tienila salda alla vita, la fretta è nemica, ma mica poi tanto: un ritardo e lei è sparita. Un attimo solo di panico è in grado di prenderti a calci la vita, è strano, ma crederci è darsi una guida: ridicolo illudersi e dare la colpa alla sfiga. Alza la testa e affronta la sfida? Cos'altro mi resta? Non vedo un'uscita: in questa tempesta infinita, chi vede o chi crede al sereno mi provoca invidia. E il cielo oramai verte al nero, mi annebbia lo sguardo e il pensiero: la vita di un uomo è fatta di bivi ed io neanche vedo il sentiero... E il cuore ora parla sincero, da dentro mi inietto il suo siero: stiletto che affondo nel petto, soltanto adesso mostrandomi il vero.

Rit, scratch di S-One:
"e sono notti insonni, e cene a base di rimorsi" D. Mendoza - A Cena Coi Rimorsi
"Scrivendo tvb per non scomporsi" Mec Namara - Non tornerà
"l'amore spezza gli uomini e non solo il cuore" Marracash - Con i soldi in testa
"e se dimentico le chiavi resto fuori" Dan-T - Così Chiara

Astro:
E ancora una volta ti ho perso, come una volta ancora ti penso: tutto è finito, ma ancora ti sento all'interno di ogni mio senso. Normalmente non lo farei, non mi direi che è colpa mia, ma in questa occasione lo è e non voglio scappare via.
Si è riaperto il maledetto libro dei ricordi e dentro ci sei finita tu, con tutto il resto: ho soltanto perso un punto fermo e che male fa, sapere che eri l'unico che avevo...
Ed io piangevo, ti stringevo, ma capivo che 'sto libro è stato immerso ben fitto nel tuo mistero. E in più speravo, ti abbracciavo, non capivo che quello che mi dicevo purtroppo non era vero...
Sono qui che parlo e intanto, da dietro un vetro, io ti sto osservando, lontano da tutto il mondo che ho lasciato indietro da quando ti ho conosciuta e che mo' mi sta uccidendo, per vendetta di una musa...

Rit.

Il Della:
E adesso son solo rimorsi in un riproporsi ciclico, perennemente in bilico fra la vita che avevi e la vita a cui guida il tuo spirito. Vedi il presente ed è critico, poi pensi al futuro, tragico: il mare è pieno di pesci, ma esci e ti immergi soltanto fra gabbie di rabbia e la sabbia di un terreno arido, e il mare è lontano ed è panico, ti senti mancare le forze, un'amico ti porge il suo braccio per manico. E forse hai capito che è tutto finito, che serve il calore del sole sul viso, ma vedi che il mito che eri è rimasto soltanto un ricordo sbiadito.
E quando oramai tutto sembra perduto e piangi su quello che sei... Alzi lo sguardo... E lì, in mezzo al tuo stesso deserto, adesso c'è Lei.

Rimorsi — Il Della ft. Astro, Dj S-One
inserito da Ippazzo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook