13k+ testi hip hop italiani.

Non voglio cambiare
IL PALO ft. Noà

♥ 949

IL PALO H1N1 NON VOGLIO CAMBIARE feat NOA’ Prod.by THE ORTHOPEDIC

Così d’un tratto tutto prende posto
Scusa ma non credo di essere indisposto
Sbadato a volte svogliato attento se mi sento obbligato
E il rispetto so già dove collocato
Mi dispiace non si può comprare
Ma con il tempo lo puoi guadagnare
Prendere o lasciare e così che voglio stare
E non voglio cambiare (Noa’)

Entro sulla scena sanguisuga sulla vena scanso il piatto
Me ne sbatto quando l’alcol te la mena
Tornamo sempre cotti gangsta shit come Jhon Gotti
Voglio troie e lingotti n’c’ho mai sonno vado a shot de Disaronno
Le storie con le tipe scazzi mazzi rocce e pipe il Palo la realtà
La vive e se la scrive!benvenuti nel mondo Vip sul dvd perché
È roba troppo spinta x mtv
Stampa il duomo in faccia nottataccia cavalier montana combia la tua faccia
Non so chi sei me ne sbatto del Mei già c’ho i cazzi miei giro co na birra da 66!
E n’c’ho gerarchie non sto in alto non sto in basso me la spasso accelero il passo
C’ho la critica che accusa succhia il cazzo e poi l’annusa
Sente i beat e li riusa discussione chiusa..

Così d’un tratto tutto prende posto
Scusa ma non credo di essere indisposto
Sbadato a volte svogliato attento se mi sento obbligato
E il rispetto so già dove collocato
Mi dispiace non si può comprare
Ma con il tempo lo puoi guadagnare
Prendere o lasciare e così che voglio stare
E non voglio cambiare (Noa’)

Scendo de fretta dal palazzo na mano sul cazzo te faccio il mazzo
Il rap che piazzo n’so mai sazio n’te do azio non manco
Sto al banco so n’cancro più bevo più arranco
La chiave gira accende il quadro lo stereo pompa Primo Grado Stato brado
Da via Pallotta al Silvestrini paninari motorini giro bombe d’erba e n’apro i finestrini
Sto rap è immagine realtà sulle pagine storie tragiche
Pasticche e polveri magiche è cenerentola torno con la sventola co’na mora sventola
Che l’cazzo a letto me sventola!
E col giubbotto slacciato imparanoiato squattrinato
Il successo lo sogno e lo vivo lo bevo e lo scrivo
Per vedè allo specchio quanto me fo schifo!

Così d’un tratto tutto prende posto
Scusa ma non credo di essere indisposto
Sbadato a volte svogliato attento se mi sento obbligato
E il rispetto so già dove collocato
Mi dispiace non si può comprare
Ma con il tempo lo puoi guadagnare
Prendere o lasciare e così che voglio stare
E non voglio cambiare (Noa’)



Non voglio cambiare — IL PALO ft. Noà
inserito da LA LOGGIA

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook