13k+ testi hip hop italiani.

Guerra D'incastro
Ill 3More

♥ 1698

[ill 3More]
B52 bombardano Baghdad,
gente inneggia alla jihad, mentre la CIA, ci spia
per prendere Bin Laden,
per evitare che ci riproponga l'ade,
ore di terrore per le strade,
per le scale dove quel pompiere sale per + non tornare,
terrore di una bomba che fa orrore per errore,
la verità si guarda nello specchio non si riconosce e muore,
guerra nelle terra del dolore, un tremore sulla sabbia,
tempeste di rabbia nella nebbia dell'iraq
l'ira che si diffonde per una guerra della lira,
sulle onde della tele si muove l'esperto,
è diverso il deserto io sento
malumori e malcontento, m'accontento della pace ma non è il momento.
in questo momento solo persone atterrite
partite e mai atterrate tra macerie sotterrate


[ill 3More]
ogni presidente racconta una frottola e si sente,
mentre una pallottola un cervello spappola, tu non ci vivi
tra kamikaze vili, e tra civili coinvolti coi volti sconvolti rivolti a fucili
molti militi morti che ne dici di importi limiti?
ma quale Dio? tu diffondi odio,
osceno come Petronio difendi il petrolio,
io seguo un sogno di vita che non divida nazioni
in fazioni differenti e tra di loro diffidenti,
popoli del mondo state uniti,
invece di dividervi tra Islam e Stati Uniti,
da una parte c'è Allah dall'altra la Trinità,
ma le due civiltà
si sono già incrociate in crociate,
tra bambini morti e case bruciate,
terrorista quanti errori stai facendo,
rileggetevi il Corano che ancora non è finita!
è un richiamo accorato verso la vita che amo

[ill 3More interpretando un kamikaze]
come quello di De Andrè son bombarolo,
in corpo ho il tritolo, il nemico lo trito e muoio,
fiero come un guerriero, un uomo sì piccolo che
partendo da un vicolo fa fuori il nemico,
domani avrò un titolo se faccio ciò che mi dicono,
contro un'America isterica che ci contamina
la mia anima
volerà leggera più di piume,
caccia all'uomo nel fiume,
la tigre è nel Tigri per il nostro onore "sbraniamola, spariamola!"

[ill 3More interpretando un poliziotto a Nassirya]
invasati contro l'invasore che si crede un difensore,
io, tutore della pace a tutte l'ore,
partito per fare polizia a Nassirya,
e pensare che un tempo credevo fosse in Siria,
saltato in aria e tornato in Patria
dentro una bara della mia taglia,
avvolta nella bandiera dell'Italia,
a volte ripenso a tanti se,
ma forse è meglio da quassu che in quel cesso laggiu se se..

Guerra D'incastro — Ill 3More
inserito da Anonimo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook