13k+ testi hip hop italiani.

La Risposta
Impatto Verbale ft. Lord Madness

♥ 1030

eh si... nessun rimorso nella vita...
nessun rancore per nessuno...
ma a muso duro contro tutti... sempre stronzo sempre...

...e si che pensavi di conoscermi fino in fondo
oltre gli strati di questa fottuta pelle...

Dust Impatto
Vivo di quello che la vita mi lascia sotterro la mia ascia
con la faccia punto il sole e manco un sogno chiuso in tasca
vivo lontano dalla massa e adesso basta
ho le palle piene e poca pazienza quando il fondo si raschia
Lo specchio mi rinnega ogni mattina non mi riconosco
fuori da ogni contesto cerco casa in ogni posto
ma non posso, capirvi non ci riesco
assecondarvi non è il prezzo e cazzo proprio non ci riesco.
E adesso non porto rancore, non vivo il dolore
e la totale assenza è la mia unica emozione
l'unica espressione che so darti è tra le parole
che scrivo e pronuncio col fiato interrotto dalla pressione!
Ho già intenzione di fottervi ad uno ad uno
timore alcuno, il mio volto si fa più scuro,
il carattere più duro e mo state tutti zitti
che ho combattuto a mani nude tutti i miei conflitti...

Se mi parli adesso non ti ascolto
Se mi chiami adesso fotte un cazzo non rispondo
Se volevi una risposta mentre affondo
Stasera mangi merda ed il piatto è quasi pronto...
Se mi compri adesso zero sconto
Se mi cerchi adesso nello schifo mi confondo
Se volevi una risposta mentre affondo
Stasera mangi merda ed il piatto è quasi pronto...

Zen Impatto
E dimmi a che pensi quando senti versi densi
di risentimenti che avverti da parole trattenute tra i denti
con le quali stenti ma ostenti lamenti
che pretendi? arranchi mentre stronzi qui affilano coltellli
Versi che mi danno coraggio, senso di rivalsa
e tra le dita non stringo la vita ma l'ennesima farsa
destinazione inferno e fanculo pure Grignani
qui non c'è spazio per me e uccidono il mio domani
Indosso l'elmo del soldato morto in questa querelle
non posso stare fermo scaglio frecce come Guglielmo Tell
(per me) forse è tempo di girarsi dall'altra parte
mettersi in disparte e smettere di puntare tutte le mie carte
Imparo ogni giorno dai sorrisi che ho nascosto
che vale di più ogni lacrima che vi mostro
ma il mostro ha preso le mie sembianze
grido il dolore dei miei scompensi ma, sono solo in queste stanze

Lord Madness
Stanco di mangiare polvere, troppi problemi da risolvere
con un revolver, seppure abbia le mie colpe
il peso da portare è troppo, non sono un robot
pressione da un occhio, mani sul volto
L'energia finisce in tasca mancano le fiches
e se la musica svanisce alza il volume del mixer
che cazzo ne sai della mia vita, della mia follia suicida
pronti i titoli di coda questa è la sigla
Noi non siamo uguali, tantomeno simili
questo è un flusso di coscienza che non assimili
sei fallimentare almeno quanto la mia vita professionale
trip da champagne e caviale o cocaina e puttane
Il tempo a mia disposizione sta finendo
(e me lo sento) tra di noi nessun concilio come a Trento
se volevi una risposta mentre affondo
stasera mangi merda ed il piatto è quasi pronto... Stronzo!!!

La Risposta — Impatto Verbale ft. Lord Madness
inserito da impattoverbale

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook