13k+ testi hip hop italiani.

Lavoro
Jack The Smoker

♥ 2412

Lavoro RMX (G.Romano D.Bassi)

Rito

Ed è una vita che aspetto di andare via, ma ogni giornata qui dentro è una bugia, forse è la strada più giusta ma non è la mia, spengo le luci è lucida follia
(2v.)

Strofa:

Un disoccupato può andare a dormire tardi ma è disabituato ad interagire cogli altri, quando esco di casa l’aria è buona, è meglio senza cash che rinchiuso in un periodo di prova, qua il tempo non perdona ho il portafoglio commosso, forse è un vantaggio così voglio bere e non posso, non ho socialità fissa, tu cerchi un poco di tranquillità io penso non esista, la sera giro gonfio come chi si fa creatina alla mattina dopo in coda coll’ auto in mezzo alla brina. E sono favole da raccontare a tuo figlio, il lavoro non nobilita al lavoro mi umilio, ogni collega è ostile e mi fa pena, non ascolto ciò che dicono parlano di lavoro anche a cena, e il panorama qui non cambia è vecchio, riflesso uguale come uno specchio davanti a uno specchio

Rito

Strofa:

Prima avevo il vizio di lasciare la sveglia suonare, poi di corsa a lavorare scendi di fretta le scale, chi è che può sopportare un giorno di vita normale, qui non c’è nulla di speciale ogni giornata è uguale, non a caso ogni giorno vai dalla stessa parte, e le lancette corrono sullo stesso quadrante, il tempo fugge e disincanta, come lacrime che sciolgono il trucco di donne sopra i 40, mia madre canta i dischi della sua generazione, e di me non si vanta se sono una delusione, e non può farlo se sto a bere e fumare, un giorno sto bene e uno male, manco conviene parlare, la mia mente è sempre stata mezza pazza, avevo un sogno in più della gente di quella piazza, ho fatto piangere me stesso e più di una ragazza, sono fuggito spesso perché la routine mi ammazza

Rito

Lavoro — Jack The Smoker
inserito da Nology

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook