13k+ testi hip hop italiani.

Tornare indietro
Jake aka L'Agente Ciminiera ft. Nippon

♥ 760

Nippon:
Ho messo tutto nello zaino e son partito-in giro
pezzi di un tempo usuraio messi assieme ad adesivo
la rabbia è un digestivo
corrode tutto quello che hai dovuto buttar giù, ma mangia l'anima ti lascia privo
di motivi quindi in preda crisi ho scelto di camminare
il dolore fisico sai può rubare il posto a quello emotivo
se il rhum è palliativo e non cura totale d'ogni male
sopra il livello madre immune
alla soglia di sopportazione dell'uomo comune,
poco mi basterebbe,per parlare alle tue orecchie
ma le scuse in una relazione sono solo pezze
cosa ci sgualcirebbe
la maschera che fodera una faccia se le trame sono vecchie
e forse meriti di più davvero
più di quanto ti hanno dato i miei 20anni, forse ti basterebbe
sapere che non ho fatti 1500 per me
dalla francia al portogallo dai monti all'oceano
per dire che ho parlato di me di noi di te
se gli amici ed i parenti che si chiedono,
non capiscono che cosa ho in testa
perchè quando mi parlano sembro su un altra terra
la direzione è questa, indietro non è cosa
senza dolore non c'è gloria ho fatto la mia scelta.
rit:
non puoi piu tornare indietro
sui vecchi passi sui vecchi passi
non puoi mai fermare il tempo
prendilo a calci prendilo a calci
Jake:
giro con gli occhi bassi
e non ritorno mai
non calco vecchi passi ne calcio stessi sassi
come cacceresti i soliti vecchi guai
non troverai piu nei giorni persi quell'ombra che eri tu
come quell'ora dissipata che ora cerchi
io ho scelto i miei universi vivo qui
tra la pioggia delle vecchie cose
e petali di rose secche tra le pagine vecchie della mia moleskine
e date e luoghi impresse a mente
per trascurare il giorno dopo tra un'incognita e uno scopo
come se chiudesse sempre
dimmi chi ha preso e dimmi chi ha dato
io ho preso e ho dato e quando ho preso
ho preso goccie sul bagnato e arreso
all'ennesimo shot di pampero a rimestare il falso dal vero
rit
Jake:
come un cane
alzo il muso annuso l'aria fuori
segno faccia dopo faccia e ancora traccia dopo traccia
chiuso dove niente ti aprira le braccia
e rimarra solo il ricordo come delle superiori
e ora dopo ora dopo un attimo ed ancora casco nei ricordi
e ora dopo ora dopo un attimo ed ancora
la poetica consueta è dell'allora al giorno d'oggi
tornare indietro nei giorni
è come equilibrarsi sugli specchi
ieri giovani oggi vecchi opachi muti deformati
è come frugare nei cassetti senza chiavi
dove non c'è quel che ci metti e mai cose importanti
che legano il tempo assente ed il presente a tratti
i ricordi son falsati
e tutto questo ci confonderà mi confonde
rit

Tornare indietro — Jake aka L'Agente Ciminiera ft. Nippon
inserito da moleskine

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook