13k+ testi hip hop italiani.

Metal Rap (Freestyle)
Jamil

♥ 2206

INTRO (VACCA)
Ah, col flow che prende a calci sulla schiena, COD famiglia, Jamil, volevi l'hardcore? C'hai l'hardcore...poi non ti lamentare scemo

JAMIL
Ho sempre fatto i cazzi miei,
dalle cinque poi alle sei,
sopra il palco il mio dj,
è Black Book Mixtape,
Black Book Mixtape sangue nero sul display,
non leggo il vangelo,
ma tocco 'sto cielo,
c'ho il sonno leggero,
chiedi agli dei,
stavamo qua in mille adesso frà in tre,
non prego il tuo Dio figurati te,
la saga che bagna i peccati di questi infiltrati era meglio facevi una band,
è blunted b street dream underground,
non tieni le palle,
gli stronzi da parte,
ne ho visti frà troppi lasciare la firm,
sognavo di dare frà al mondo il mio gruppo (vabbè dai non ci pensare),
perdona mama,
ma non si lava,
la mia coscienza con perlana,
gli infami son troppi per questo non fotti,
io tengo gli occhi sulla persiana,
la strada è buia gli angoli oscuri,
la casa è tua ma soltanto i muri,
la casa è mia crollano i muri,
suona sempre gente sempre fatti duri,
io c'ho gli occhi rossi non si guarisce,
con le mani sporche ma di vernice,
c'ho l'inferno a fianco se reagisce,
soltanto se fumo io sono felice,
mio nonno dall'Iran sai già,
portava i tappeti,
adesso che costano il doppio,
trovo i giovani sotto,
portano l'oppio,
dentro a 'sti vetri,
sotto per soldi la droga e 'sto rap,
sotto in garage a farsi di crack,
sotto perchè più sotto si va,
più trovi del marcio in mezzo a 'sti qua,
non vado ai concerti a vedere le star,
San Vito nei Grar è Tour de France,
fanculo le avance,
le tue chance,
fanculo l'uni resto un Hooligans,

Metal Rap (Freestyle) — Jamil

Inserito da Filippo Fanari

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook