13k+ testi hip hop italiani.

Bella Sonny
Junglabeat

♥ 861


Bella Sonny erano anni
E in tutto questo tempo ne abbiamo fatti di danni
Abbiamo steso panni abbiamo diviso affanni
E la gente mi chiedeva Indo che fai accanni
Sai com’è io mi ero perso chissà dove
Ma sai che c’è che sto verso te lo porto altrove
Te lo riporto all’inizio di sta faccenda
Quando quasi per caso a naso tirammo su sta banda
Con l’innesco a basso costo te lo portiamo fresco
Per fartelo ritrovare al solito posto
Proprio quello ciccio tra le tue natiche
Fuori dai tuoi cliché lontano dalle tue prediche
Qui mi parlano di strada d’intifada
Si credono Samurai con la spada
Sonny se la iniettassero nel braccio che gli stringo il laccio
Così potrò dire anch’io che me la spaccio

E bella Sonny…

Bella Sonny mettiti nei miei panni
In mezzo a sti trentenni acchittati alla Bugs Bunny
Io con la mia gente allo Scalo me la scolo
Discorsi devianti e tanti cazzi per il culo
Tipo trovarsi un lavoro darsi un decoro
Farsi un futuro ma è tutto in mano loro
Sonny nel mio background Ceres e Charas
Col sound più ballato nei peggiori club di Caracas
In down “E yo sparami un freestyle”
Non lo so ci vorrebbe il flow e non so cos’è una punchline
Banane e noccioline alle scimmiette
Cazzate in rima e cdj le loro tecniche perfette
Sonny nerds alla Nanni o legge del più forte
Pipponi sull’arte o droga sesso e morte
Ho capito chiama Lapo facciamo un festino
Mira el dito le donne le porta l’Indovino

E bella Sonny…

Le basi potenti armati fino ai denti
Portiamo il rap lo scratch gli effetti sorprendenti
I piatti i vestax microfono e dischi
Il beatbox di Emos e anche il fonico per non correre rischi
Fischi zero eppure c’è un problema
“Ma voi n’ce sonate alle jam?” te credo il tavolo trema
Oppure sulla consolle il muro di Berlino
Manca solo che da casa ci portiamo il tavolino
Sonny amico mio non è formidabile
Sto pezzo bello zozzo non è commerciabile
I capoccioni con la testa storta
Dalla porta accanto sottobanco cercano la svolta
Tocca parlare di puttane o di lame
Terza regola mentire e dire che ti manca il pane
Sonny rido per non piangere
Ma più ti parlo e più capisco che ho un microfono d’appendere

Bella Sonny — Junglabeat
inserito da fet

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook