13k+ testi hip hop italiani.

Into the Wilde
Kaizer

♥ 679

Che diamine, prede della nostra immagine,
siamo Dorian Gray fuori da delle pagine.
Chiedilo a Oscar se merito l'Oscar,
o sono troppo poco bello per un'indagine.
Il bello esplode, il brutto esplora,
il bello è attualità, il brutto è storia.
È bello sapere che il brutto migliora,
ma è brutto sapere dal bello che stona.
Che storia, come quella di Erika ed Omar,
è bello sapere che l'amore funziona.
È bello sapere che la storia funziona,
ma è brutto quando manda la coscienza in coma.
Stiamo in coda come in super market,
questa è la moda come le super-marche,
per le storie belle non ci son super-carte,
certe storie brutte bisogna superarle.

BRIDGE:
Discendiamo da Oscar Wilde,
discendiamo da Oscar Wilde,
discendiamo da Oscar Wilde,
ma ce ne fottiamo di oscar wilde.

RIT:
Discendiamo da Oscar Wilde,
mica ce ne ricordiamo di Oscar Wilde.
Preferiamo dare l'oscar a Into the wild,
Oscar se la prende in, into the Wilde.
Discendiamo da Oscar Wilde,
discendiamo da Oscar Wilde,
ce ne fottiamo di Oscar Wilde,
la poesia se la prende into the Wilde.

BRIDGE

Darei l'Oscar ad Oscar Wilde
invece che agli imitatori di Oscar Wilde,
ma il bello non importa come in Into the wild,
è Oscar che la prende in culo: into the Wilde.
Già lo sai che il bello fa brutto,
e ora fare brutto ti fa più bello,
come se girare con il volto distrutto
sia pericoloso più di avere un coltello.
Contento di avere un passato,
se il mio futuro sarà raccontarlo,
mi diverto a pensare al passato
perché il bello dal brutto non so separarlo.
Se parlo balbetto,
se balbetto non parlo,
se non parlo son contento,
tanto non sono abbastanza bello per farlo.

Into the Wilde — Kaizer

Inserito da Matteo Pannunzio

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook