13k+ testi hip hop italiani.

6 Febbraio
Kaso & Maxi B

♥ 1212

Maxi b
Era il giorno 6 febbraio, lugano era alle spalle
Milano mi aspettava c'era il sole io stavo alla grande
Avevo 5 consegne quel giorno
Mi ricordo che era caldo un odore fortissimo a borbo
Sotto i sedili zaini pieni di fumo fino a scoppiare
3 anni che lo faccio, 3 anni a tremare
Che posso fare tra... Canapaio e strade e raggirare dogane
Alla paura non mi so abituare.
Quando arrivo, il primo mi aspetta con un sorriso
Sale fa un respiro "questo e' il paradiso"
Soddisfatto mi saluta, paga e lascia l'auto
Cosi' il secondo e cosi' il terzo e cosi' il quarto
Ecco fatto, questa volta ho fatto centro mi dicevo certo
Chiudo questa e cambio appartamento
Ero contento, quando in quel momento da dietro
Mi si affianca una pattuglia che picchia sul vetro.
Flash !! Panico e si ferma il tempo [sshh!!]
Sto sudando ma tremo ho gia' freddo dentro
Tento, ma non ho neanche il tempo per parlare
Scappare, nel tempo di un minuto sono gia' in centrale
Interrogato, spogliato e fotografato
Schedato, costretto in uno spazio in cui mi manca fiato
Ore 3 adesso si che e' dura
Sono solo in compagnia di 4 mura, e ho paura.

Rit
Non c'e' giorno che non ricordo, meno ci penso piu' ci ritorno
Basta chiudere gli occhi e di nuovo, cosa e' rimasto di un uomo (x2)

Maxi b
Era il 12 febbraio, in gioco c'era il mio futuro
Erano ormai piu' di 6 giorni che stavo rinchiuso
Stavo impazzendo, era il momento
O ritornavo a casa o rimanevo dentro
In mezzo all'aula c’ero io, fermo, sguardo fisso
Davanti a me soltanto un giudice ed un crocefisso
E intorno l'abisso, pensavo cristo
Il mio domani e' nelle mani di qualcuno che non ho mai visto.
Magari potessi tornare e cambiare i miei piani
Che ne sara di me, di me che sara domani
Tutto portava dubbi, come la scritta sul muro pieno di stucchi
"la legge e' uguale per tutti"
"tutti in piedi" ricordo qualcuno ha urlato
Avvocato, patteggiato, l'imputato, corpo del reato
Ero come frastornato, quando udii la frase
"condannato a 1 anno e 6 con la condizionale".
Flash!! Un attimo ed ero gia' libero
Via fuori via da quel posto misero
Via da chi via cosi', non mi voleva affatto
Via si, si via da ogni rimpianto
Via da quei 6 giorni passati in 2 metri quadri
Dagl'incubi piu' amari e poi via verso i miei cari
Cosa e' rimasto poi forse solo chiacchere
Io non lo so, aspetto ancora di piangere, ma...

Rit

Kaso
8 febbraio sabato mattina,
Il telefono squilla come mai ha fatto prima
E’ la tua tipa
Vuole nomi, numeri dai me li recuperi… devo organizzare una festa
La cosa mi desta stupore, chi mai ti ha suggerito di dire simili storie?!
Quel banfone lo conosco da mo' garantito, sai mi avevano avvertito,
Non ho dormito
Sono rimasto di ghiaccio poi fermo
Leggendo il giornale che ancora oggi conservo
Un trafiletto scritto con precisione
Dove manca solo il tuo nome e cognome
Ganja, kili, mithubishi, colt
Colto a milano e di soldi un tot
Non posso neanche immaginare in quale pare vivevi
Ma una chiamata, una me la dovevi
Perche il possibile……l'avrei fatto
Bastava dirlo ed io l'avrei fatto
Il pensabile... L'avrei fatto
Ora di te, di te cos'e' rimasto?

Rit

6 Febbraio — Kaso & Maxi B

Inserito da keepitterron

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook