13k+ testi hip hop italiani.

Cellula impazzita
Kiave

♥ 2213

È giusto per mettere in chiaro con chi hai a che fare
di fronte al grande contratto non ho voluto firmare
auto-produzione totale riuscendo ad eguagliare i tuoi numeri senza nessuno su cui contare
senza leccare nessun culo rimanendo vero
costruendo il mio sentiero da zero
il ragazzo di cusè che gira l'italia coi live
dove se arrivi triste, sorridi quando te ne vai
perchè questo è lo scopo ed il logo blue nox
io nuoto in questo maremoto
zero low cot (?) niente in gocce come solbo (?) e realtà
che dà col contagocce fra politici e avvoltoi
e noi dovremmo essere una voce ma li assecondiamo
se così non centra un cazzo con l'hip hop italiano
l'altra strada l'altra parte,
dalla parte degli altri
che vanno ai party
per divertirsi e darsi
ho uno sponsor indosso marche
soldi che non spendo ma reinvesto in quest'arte
roba hardcore che corrode le mode
fuori moda solo se sei fuori moda puoi crearne nuove
non è il guadagno che mi ispira
più ti avvicini al guadagno più l'aspirazione ti schiva
e dato che ormai l'erba non tira perchè ormai si tira
dovreste legalizzarla e farla finita

RIT.
Non c'è via d'uscita,
la zona è in quarantena
io sono il virus che attacca il sistema
la cellula impazzita sfuggita al controllo,
il tuo problema, il punto di non ritorno
e tu, comincia a correre senza fermarti, vai
continua a correre senza voltarti, mai
Per il tuo mondo sono l'armageddon
Per il tuo mondo sono...

uomini masta (?) mi sembrano androidi semi-umanoidi
mondi interrotti come coiti
pioggia d'asteroidi
cannabinoidi
noi, zero asteroidi
se non pensiamo agli introiti, pazzoidi
se vivi per fare carriera
la visiera del new era
diventa il soffitto della tua galera
l'indifferenza impera
in nome di una bandiera
bruciano una nazione intera
quale superficiale
sto sul fondale dove non si annega
la superficie è nera,
è esplosa un'altra petroliera
'sto mondo si scioglie come la cera di una candela
e se è rosso di sera è perchè sanguina l'atmosfera
'sta terra si ribella la storia si azzera
dilluvio universale, la primavera che gela
disposto a farmi arrestare come Nelson Mandela
per un ideale
anime rare come la neve nera
in un'era glaciale
la mia apertura alare è proporzionale a quella mentale
mia madre ancora spera che io creda in un dio che lei prega
ogni sera per un figlio che lo rinnega
nè ateo o agnostico ma maledetto a braccia aperte
inerme aspetto l'armageddon sono forse un uomo? No!
Sono dinamite e se vuoi fare il super uomo man sono kryptonite

RIT. (x2)
Non c'è via d'uscita,
la zona è in quarantena
io sono il virus che attacca il sistema
la cellula impazzita sfuggita al controllo,
il tuo problema, il punto di non ritorno
e tu, comincia a correre senza fermarti, vai
continua a correre senza voltarti, mai
Per il tuo mondo sono l'armageddon
Per il tuo mondo sono...

Cazzi amari.


Cellula impazzita — Kiave

Inserito da Antonio Commisso

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook