13k+ testi hip hop italiani.

Non lo sai
Korge

♥ 863

Vicino a te da quando ero il tuo sosia in miniatura
Anche adesso che ti ho superato nella statura
Resti per me la persona più importante
Dopo che ne ho viste passare tante

La prima volta che andammo insieme allo stadio
Poi le liti in macchina per scegliere la radio
Al parco poi due tocchi a pallone
Mi facevi sempre vincere, ero il tuo campione

40 anni di lavoro, impegno e dedizione
Lo so, è molto poco, ma è per te questa canzone
Ogni volta che mi chiedono “qual è il tuo sogno fre?”
Io rispondo sempre “diventare come te”

Io e te vivevamo sempre d’istanti
Con te è andato via l’apostrofo, ora siamo distanti
Dovrò affrontare senza te miliardi di sfide
Per colpa di questa distanza di merda che ci divide

RIT:
Se piangerai, se ci sarai
Tu no non lo sai, no non lo sai
Tanto oramai, tutti i miei guai
Tu no non li sai, no non li sai

Tu non lo sai cosa mi è capitato
Il tuo piccolo è cresciuto, ma non è mai cambiato
La musica è il mio mondo, vivo dentro questo suono
Dentro questo pezzo c’è tutto ciò che sono

Mi ricorda te tutto ciò che ho intorno
La notte mi addormento sognando il tuo ritorno
La musica e gli amici sono un bel contorno
Ma è il ricordo che ho di te che riempie ogni mio giorno

Tu non ci sei, ma non è tua la colpa
Sei dentro questo pezzo pà, quindi ascolta
Ti penso in ogni singola situazione
Sei diventato la mia fonte di ispirazione

Seduto qui rifletto sul perché della tua assenza
E ricordo le lacrime prima della partenza
Il cuore batte all’ennesima potenza
Ancora non so come starò senza (di te)

RIT:
Se piangerai, se ci sarai
Tu no non lo sai, no non lo sai
Tanto oramai, tutti i miei guai
Tu no non li sai, no non li sai

E in questa vita restia
Non mi resta che abbracciare la nostra fotografia
Il per sempre è soltanto una bugia
Usata per nascondere ogni attimo d’allegria

E se cade una lacrima sul mio viso
È colpa della vita che ormai ha deciso
Di dividerci senza alcun preavviso
E che ha spento sul tuo volto ogni piccolo sorriso

E ogni tanto riguardo le nostre foto insieme
Mi ricordano ancora che ho il tuo sangue nelle vene
Gli occhi poi si fanno troppo pesanti
Quando dici che i tuoi figli son la forza per tirare avanti

Mi faccio forza e mi ripeto che ci rivedremo presto
Che ci possa avvicinare un po’ di più questo testo
Vederti ogni mattina mi donava l’infinito
Perché più che un padre sei il mio migliore amico

RIT:
Se piangerai, se ci sarai
Tu no non lo sai, no non lo sai
Tanto oramai, tutti i miei guai
Tu no non li sai, no non li sai

Non lo sai — Korge

Inserito da Francesco Cacicia

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook