13k+ testi hip hop italiani.

Ieri, oggi, domani
kSuan

♥ 713

vedi la luce fuori che filtra e non entra
cade la neve tutto tace dentro senti
demoni muoversi e voci sussurrarti
guarda da fuori i rimpianti guardiamo avanti
stanchi di tutto, ma in fondo sempre in piedi
legati mani e piedi, vedi, non arrenderti
ben stesi, al limite, archi tesi
mesi passati eh si mesi sprecati
anni davanti
ieri oggi e domani in prospettiva
la strada che scorre, il finestrino chiuso
il buio resta fuori escluso, sono cori, oggi corri
non muoverti, il cappio si stringe

RIT.
il nero dipinge il cielo,
vero che quel che siamo ciò che tramandiamo
noi che non tradiamo, traduciamo sogni in parole
e resta solo fumo, scuro, le voci dietro al muro
scena uno, affrontiamo a muso duro
uno dopo l'altro ogni delusione
magra consolazione cercando di non vivere in un'imitazione

domani sarà un altro sogno un altro giorno,
il destino avrà un disegno
qui a lasciare un segno a volte mi scervello
ed il bello è quello che nella vita
mica puoi programmare niente,
devi viverla e si disegna
fitta come le fitte al cuore di dolore
qui si muore, corri siamo in fibrillazione
la nostra società è in liquidazione
e non ci sono saldi non ci sono sconti
solo altri grammi sopra grammi
e più che programmi qui puoi raccontare drammi
questa commedia è stata scritta sotto acidi
viviamo come acini fragili che cadono dai grappoli
aggrappati a ogni speranza che passa
anche quanto la testa pesa e arrivare a sera
sembra come vivere sotto bombardamenti di una guerra
e come da bambino tutti giù per terra

RIT.

fuggi sotto al sole magari ti potrà scaldare
cosa stiamo qui a fare, a scaldare il banco come a scuola
aspettando l'intervallo che non arriva mai
ieri oggi e domani, mai dire mai

ieri oggi e domani in viaggio tra passato presente e futuro
con i nostri fantasmi a far da compagni di viaggio
ed in ostaggio i ricordi dei giorni passati
i sacrifici in quelli presenti
ed il retaggio dei sogni per i giorni futuri
che non siano duri, ma migliori
con i nostri migliori amici accanto
la vita non voglia viverla da ostaggio

RIT.

Ieri, oggi, domani — kSuan

Inserito da Massimo Roselli

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook