13k+ testi hip hop italiani.

Taglio Corto
L300 SecaSek & Dj Cue

♥ 416

il mio moto di casa al suolo rasa ogni cassa
corto taglia, pari a questo io monto, poso molto
se il peso lordo è tozzo spurgo lo scarto nel serbatoio
rifiuto chimico, non l'assimilo
gastrica là la banda, come minimo
ordine in sè si sfalda, la falla in sala fa stalla
è una palla a galla, tutta la cacca
rana vacca, la tazza è la stessa per chi palesa
l'amarezza ammazza lenta, sì, si batte la fiacca
ma c'ha il cammello, matematica per l'indovinello
nello scompiglio puzza il singolo mutandaro
di fatto è ricercato il surrogato magro
questo è il luogo d'approdo, massimo sbrago
lui è il mago, dice "cago come spago"
grasse le panze e non indago
pago e mangio il mio rancio
a comando, non lo cambio a pranzo
ragazzo, non so se rendo
sottostò a un complesso di norme in mezzo messo
osservare in centrale, putiferio tra la razza
nella mandria c'è pure la mia pellazza ye
non si marcia, non si campa, manca
mentre s'arranca al supporto io taglio corto

RIT.
ragazzo, non so se rendo
sottostò a un complesso
di norme in mezzo messo
mi sembra sia libera scelta
ma è l'utenza
morta di consumo, so che ognuno
per ciascuno è diffuso ma scusa
non mi interpelli chiusa
è che manca ogni supporto
suppongo in incontro
troppo Cue, taglio corto

impasta ancora tuttora nel gruppo
il frutto nel tutto torta, e allora
tonico l'accento assurdo, peculiarità
nella marca di numeri notori multiplo
sulla terra cosmonauta plumbeo
l'attrezzo mò in uso, gemere sempre diffuso
accuso con atti, l'abuso fa fumo
sorda sembra l'utenza, morta di consumo
accumulo extra per tutti, tuffi come in secchi
ognuno per ciascuno nella stretta
fitta striscia una vita parallela
annichilimento nike panni sporchi urbani
danni disumani a miliardi
briglia al cantastorie, si vanta
chi s'alza così incalza e parla
yo sazia la grazia divina
di voci, croci in piazza a pezzi
lo smarrito bazzica lo scrupolo
premi ai più meritevoli in materia
miseria non più, maceria viva

RIT.

Taglio Corto — L300 SecaSek & Dj Cue

Inserito da David Isar Bertoni

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook