13k+ testi hip hop italiani.

Giorno Dopo Giorno
La Comitiva

♥ 5169

Una rima dopo l'altra e il giorno si consuma
giorno dopo giorno ma la vita e' sempre una
una e' la mente con cui pensare
ma mille sono i desideri da soddisfare
uno e' il posto da cui veniamo
uno e' il posto dove tutti andiamo
mille sono i luoghi che noi ignoriamo
mille sono i luoghi che noi profaniamo
mille sono i volti che incrociamo ogni giorno
senza nemmeno guardare che espressione hanno
una e' la faccia che vedi allo specchio ogni giorno
ma non ti rendi conto vivi solo con il vuoto attorno
eppure sei parte di una molteplicita'
che per i comuni mortali si chiama realta'
sbattuta in faccia ogni giorno per necessita'
soffrendo mille pene per la propria dignita'.
Giorno dopo giorno
saro' il nemico che tu hai voluto per te
una rima dopo l'altra
saro' il nemico che tu hai voluto per te
Mille sono le domande senza una risposta
mille sono le risposte all'unica domanda giusta della gente
che non chiede altro se non di vivere decentemente
mille sono le facce nascoste dell'unica realta'
ingoiata digerita e vomitata
da chi non se la sente giustamente
di andare sempre contro la corrente
furente ma impotente
allora il niente o tutto o tutto o niente
distrattamente o consapevolmente
perduti nel proprio flusso di coscienza
discutendo con se stessi della propria esistenza
convinti dai fatti che il nemico e' necessario
costretti dalla vita ad odiare lo straniero
pensando che il molteplice sia fonte di ogni male
il vero pensiero si perde e sfugge.
Mi specchio nella vita e scelgo da che parte stare
indipendentemente da quel che valgo e da quel che sono
ma alzo la mia voce e tuono
perche' quel che ho da dire non puo' essere taciuto
ne' nascosto nei punti di vista di chi cerca sempre la scusa giusta ad ogni male
perche' non ha mai subito e preferisce scappare
percio' saro' la voce del bambino che hai seviziato
saro' la rabbia del negro che hai bruciato
saro' la disperazione del malato emarginato
saro' lo sdegno dell'ebreo che hai insultato
saro' le lacrime dell'operaio licenziato
saro' il sangue della donna che hai violentato
saro' le parole dell'uomo che non hai mai ascoltato
saro' il nemico che tu hai voluto.

Giorno Dopo Giorno — La Comitiva
inserito da Fugu

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook