13k+ testi hip hop italiani.

In profondità
Lanz Khan ft. Dasly

♥ 1464

LANZ KHAN
Lontano dalla realtà, le luci della città
non stanno nell'elettricità ma nel profondo dell'emotività
io e l'oscurità, un vecchio rapporto di consanguineità
il fumo che ho attorno un giorno mi ammazzerà
ma fintanto che sono qua e lotto con la mia peggio metà
mi dice che fuori tutto appassirà
tra fughe di gas, deragliamento di tram
in fila sugli sbandati come i blindati di Pyongyang
radioattività, leggi di lesa maestà
più mi avvicino più aumentano le deformità
quando piove ho il dono dell'invisibilità
ma di stare asciutto hai circa zero possibilità
i funerali sono arrivederci nell'aldilà
e chi ha i fantasmi nel petto credo che capirà
faccia bianca come l'armata dello Zar
qua, vieni a vedere quanto buio c'è in profondità

RITX2
La verità non la vedi come il volto di Allah
nero abissale che luccica nell'immensità
prendo e fuggo dal paese come Koskotas
vieni a vedere quanto buio c'è in profondità

DASLY
Sempre sei piedi sotto, chiedi come mi va
ma è senza capitale, mi inculo sta società
che poi sto fuori per sta roba non è una novità
che ho rime da serie a, le paghi care zero carità
che me ne fotto della notorietà
che poi giocare è normale, mastica a fondo questa scena rap
l'anima spesa mi fa, sopra il bancone di un bar
trenta denari e so già che più di un Giuda tradirà
che per un cane non c'è un pasto che lo sazierà
ancora il veleno letale come un Taipan
può restare in sto mare, sai non mi salverà
mangia emozioni profonde ultimamente 'sto Ramadan
guardo i miei cari con l'occhio di Ra
sto senza fari dentro a un safari
è fast life su sto tagadà
nato in cattività senza comodità
io resto qua, tu vieni a veder quanto buio c'è in profondità

RITX2

DASLY
Ho due mani sulla pelle come fosse una scar
e le stelle nel cuore lontane da 'ste rockstar
con la rabbia dentro gli occhi dalla tenera età
e il dito medio puntato come al miglior qualità
con i piedi nella merda tra anima e nobiltà
vivo l'ansia fra', mi trovi tra il dolore e la genialità
pronto a tutto, so che poi finirà
un guerriero di luce da solo giù in profondità

LANZ KHAN
Oggi il cielo ha circa zero visibilità
nero come tutti 'sti sogni di libertà
bella se no in fuori sporca come Delacroix
ma sanguinante in vasca come per Jean-Paul Marat
l'amore è un codice divino come la Torah
ti lascia steso a terra, poi vieni lasciato là
nucleare come i programmi dell'Ayatollah
qua, vieni a vedere quanto buio c'è in profondità

In profondità — Lanz Khan ft. Dasly

Inserito da Filippo Fanari

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook