13k+ testi hip hop italiani.

versotepro
levante ft. n

♥ 618

mi hai confuso mi hai illuso tu sapevi che mentivi e che ci avrei creduto muto nel dolce abbraccio di shiva sapevo che cresceva sapevi che moriva io una risorsa persa per tua tendenza tu una scommessa già persa in partenza perchè avresti dovuto essere diversa?la mia vista è tersa immersa nella città dove ti ho persa sei stata la grande illusione nata per uccidere sei stata l'edera per cingere e ledere la mia indole sei sempre più pianto che rimpianto sei fuoco spento dopo l'avvento dentro il mio convento giaci nel silenzio spento senza neanche un accenno ad un commento ti professi una persona che non sei una storia che non sai una vita che non fai perchè non vuoi dal calore dell'ardore che mi riscaldava il cuore percepisco con dolore che più che musica tu sei rumore che sfuma fra le mie corde concorde a render sorde le mie doglie innalzando le mie soglie spoglie e prive di qualsiasi tolleranza ò'unica mancanza è stata la mia riluttanza nel decidere nel recidere nel dividere ciò che appariva imprescindibile fra strazi di ugole e lacrime di nuvole eco di parole stupide di un discorso inutile immagini offuscate in cui non so calarmi non cercarmi e se lo fai aspettati di non trovarmi/mi hai intriso ed hai deciso di prendermi per mano e di condurmi in paradiso hai voluto solamente me come tuo mondo hai ucciso ogni ricordo e ci sei andata fino in fondo mi eri accanto mano nella mano sempre eri la mia lente e coloravi ogni ambiente eri il pensiero nel pensiero in ogni mentre anime gemelle nate dallo stesso ventre hai creduto in me ogni volta attimo per attimo hai enfatizzato ogni mio battito catartico protagonista unica di stasi in movimento di fasi di sgomento di ogni insegnamento vita che solo con te era vita condita da dolcezza infinita ormai percepita fra le dita pianto gioia e dolore tramutati in canto non eravamo accanto eravamo incanto tutto ciò che avrei desiderato il mio fantastico concretizzato nel tuo essere fatato la prova schiacciante che quel sentimento esiste spegnevi ogni rancore donna dallo sguardo triste l'unica risoluzione al mio male di vivere l'unica realtà fra troppe chimere effimere l'unica menzione degna di avere valore l'unica venere l'unica la migliore.

versotepro — levante ft. n
inserito da angelolevante

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook