13k+ testi hip hop italiani.

CIO’ CHE SO
Linea 2

♥ 714

[kikko]
occhio per occhio, il mondo s’acceca
coetanei in disco, al ritmo, di keta
governo Flinstones, fitness e dieta
pompati, come in gara un atleta
li vedo, dondolarsi distratti
e non vedo più, il rispetto verso gli altri
mi chiedo, come posso migliorarmi
se, non ci sono i fratelli ad insegnarmi
la vita, per strada, non vedi la realtà
siamo figli di uno stato in stato di mediocrità
siamo cresciuti tra falsi modelli
venduti in città, io senza gioielli
dico ciò che non mi va, è la mia vita frà
non è mica l’antitesi, in sintesi è chissà
la tesi è l’umiltà, i visi tesi di sta società
hanno nasi bianchi, e uno smoking come maschera

rit. x 2
ciò che so, è che quando calano le tenebre
bro, bro, bro, rimane solamente cenere
ciò che so, attorno volan gli uragani
bro, bro, bro, voglio decidere del mio domani

[poker]
appizzo col mio attrezzo volo, non passo dal terminal
io personalizzo la privacy, con un personal
pesi il fumo, e stesi il fumo, e carne sono Hannibal
cannabis è la mia miss Olanda, volo ad Amsterdam
rap vita intensa, si o no si va a Malpensa
Blue Bird, bulldog, zero bon ton, la nebbia è densa
scrivo una cartolina in busta chiusa a chi mi pensa
guardo sereno il cielo di chi il cielo se lo inventa
eppure, in Italia gira tra sgami e paure
se sgrammi poi fai danni e le botte sono sicure
la noia è come un boia, scuoia ed alza la sua scure
colpisce, scalfisce le nostre solide armature
e stai su, a testa alta vivo io, cammino io
sto sopra il tempo e non ho tempo per pregare Dio
rispetto chi rispetta anche se vive nell’oblio
mi stai sul cazzo un po’, e un po’ ti sto sul cazzo anch’io
nella metropoli, palazzinari giocano a monopoli
sempre più furbi e milionari dopo Tangentopoli
vivono per gli utili, sono senza scupoli
vorrei schiacciarli uno alla volta tutti come brufoli

rit. x 2

[esse]
ancora più sudato che nel WWI
con il cuore a mille come dentro a un telefilm
con la faccia più contorta di P.E. dell’A-Team
fegato distrutto come dopo un Happy Meal
in città dormitorio, fuori da Montecitorio
tra puttane e lavoro, in questa corsa all’oro
o prendi ciò che è buono o resti come loro
e se prendi ciò che è buono diventi come loro
ma, questo è il dogma della nostra società
burattini regnanti cani da caccia eccoci qua
come soldi senza tasca godere di libertà
e come proci in altrui casa perire senza pietà
senza alcuna dignità, senza un po’ di umanità
sedotti corrotti distrutti ma ancora qua
avete creduto a falsi demoni per sciocchi
avete dato molto a chi ha promesso mari e monti
adesso avete chiesto che si chiudessero i conti
ma non avete chiesto il nome di chi vi ha sedotti
e quindi: adesso è inutile che fingi
la merda lascia il segno come quattro o cinque figli
e dimmi: a quale faccia rassomigli?
Se pigli paghi pegno e non c’è tempo per consigli

rit. x 2

CIO’ CHE SO — Linea 2
inserito da zaitself

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook