13k+ testi hip hop italiani.

Fottuta Guerra (Afghanistan 2001)
Linea 2

♥ 673

[Self]
Ancora una volta, dopo solo pochi mesi
vite, speranze, sono andate entrambe uccise
il vaso colmo d'odio non ha retto un'altra goccia
il cane con la rabbia si è slegato dal suo laccio
stanco, di essere trattato come straccio
stanco, di avere cicatrici sulla faccia
stanco, di essere la preda della caccia
ringhia, ferito, il mondo ora minaccia

Rit.
Una guerra, una fottuta guerra santa
una guerra, una fottuta rappresaglia
mi chiedo se un Dio, voglia questo sulla terra
una guerra, è sempre una fottuta guerra

[Poker]
Se ora è Bin Laden, in passato era Saddam
bambini inconsapevoli, chiamati alla Jihad
troppi torti sorti, il popolo non accetta
la natura umana riaffiora, urla vendetta
è il medioevo, e lo sfruttamento non ha limite
vivo in un tempo dove i nodi sono al pettine
le persone umili diventano le vittime
guerre paradossalmente chiamate legittime

[Self]
Da una parte, l'infedele adora il Cristo
dall'altra, il mussulmano è il terrorista
occhio per occhio, l'umanità perde la vista
colpisce e barcolla, non sa che cosa rischia
come la fortuna la giustizia ora è cieca
una dea bendata che non sa che cosa reca
amore, rispetto, soldi, tanta gloria
dolore, vendetta, morti, solo furia

Rit.

[Poker]
Ecco le tv, arrivano le troop
per documentare questo strano killer loop
noi siamo al sicuro, ci divide l'Adriatico
ma dietro questo mare non si gioca certo a Risiko
cadono comete, ma ci si confonde
desidera la pace perchè quelle sono bombe
il tempo passa, la storia si continua a scrivere
sempre rivoluzioni e molto sangue su cui piangere

[Self]
11 settembre e l'America soccombe
morti che non hanno i loro nomi sulle tombe
gente per la strada grida aiuto, fugge e piange
laveranno lacrime, solo con le bombe
vivo tristi giorni che entreranno nella storia
immagini in tv, rendon viva la memoria
trasmesse in diretta, dal, telegiornale
sembra solo un film, ma stavolta è reale

Rit.

[Poker]
Parla il Presidente, mente, quale incidente
niente, poca gente, controcorrente
sente, cuore e cervello senza ponte
diffonde, distruttivo odio come onde
confonde, verità profonde, nasconde
come fossero seconde, poco importante
l'importante, la difesa di un impero imponente
e dimostrare quanto sia potente

[Self]
Cambio canale, ma la scena è sempre uguale
male che ritorna al male, vorticosa la spirale
troppo veloce, per poterla fermare
vorrei da quest'incubo, potermi svegliare
capire, se esista un'alternativa all'odio
una strada che non porti solo al genocidio
una legge che punisca solo i colpevoli
se una bomba possa non colpire ignari popoli

Rit. x 2

Fottuta Guerra (Afghanistan 2001) — Linea 2
inserito da vassilij zait self

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook