13k+ testi hip hop italiani.

REPRESSIONE
Linea 2

♥ 719

[zaitself]
l’orrore non ha limite, la furia è capostipite
dell’agonia indicibile, l’Occidente è immobile
ignobile sipario, insensibile sicario
mercenario malleabile, un bambino milite
dittatura indomita, sguaiatamente latita
solita trita retorica, per le masse ipnotica
fallace eugenetica, Oriana sei bionica
un feto torturato, nel suo sacco amniotico
potente antibiotico, in un presente putrido
presidente impavido, un boia metodico
illecita teoria, esporta democrazia
come lecita, pratica, dell’eutanasia

rit. x 2
armi per soggiogarli, stupri per domarli
droghe per ghermirli e nel buio incatenarli
brutalmente massacrati come piccoli, indiani
infanzia mutilata, ancora esseri umani

rit. x 1
repressione, repressione, repressione
repressione, repressione, intolleranza
repressione, repressione, repressione
uso parole contro dosi di violenza

telegiornali arsenali non convenzionali
quotidiani nazionali, testate nucleari
amori consumati su tastiere e cellulari
bambocci rabboniti da bisogni secondari
attoniti e intontiti, da ipocriti reality
reti unificate, per menti massacrate
calunnia, infamia, viaggiano su megabyte
verità in fiamme a 4 - 5 - 1 - gradi fahrenheit

[kikko]
Fronte Unito Rivoluzionario, R - U - F
segni del diavolo, marchiati a fuoco sulla pelle
rapiti, intossicati, disorientati, violentati
mutilati, migliaia negli eserciti impiegati
obbligati a combattere e distruggere
per non morire e non subire violenze, anche se è inutile
chissà le lacrime, scese da quegli occhi innocenti
quanta paura in mezzo a quei serpenti
cercatori di diamanti che rapiscono contenti
corpi di bambini prima sorridenti
ed ora sugli attenti, con kalashnikov
venduti a prezzi pari di un pollo
chi li fabbrica e li vende se ne fotte del mondo
accuso chi gestisce l’import-export delle armi
sono bambini cazzo, ma gli insegnano a spararti
schiavi amanti, sfigurati di cannibali bastardi
che tagliano gli arti, degli abitanti dei villaggi
seguendo pagine, di stragi tragiche, di cronache
penso, non è possibile vivere su queste ottiche
fatti, che succedono, stragi, che si ripetono
sfregi, su volti di bimbi che giocano
e vorrebbero soltanto un po’ di calma
e un poco, d’aria fresca
ma la cicatrice non visibile è quella che resta
incisa nella testa, e nelle gesta di chi ha perso l’innocenza
di sicuro troppo in fretta, e si è riempito troppo in fretta
di orrori, guardare mentre fanno fuori entrambi i genitori
senza sapere, realmente cosa sta accadendo
mentre sto parlando, chissà qualcuno se sta riflettendo

rit. x 2
repressione, repressione, repressione
repressione, repressione, intolleranza
repressione, repressione, repressione
uso parole contro dosi di violenza, amico
repressione, repressione, repressione
repressione, repressione, intolleranza
repressione, repressione, repressione
due rime per tenere viva la speranza

REPRESSIONE — Linea 2
inserito da zaitself

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook