13k+ testi hip hop italiani.

Il Tuo Fottuto Nome
Lord Bean

♥ 5935

Mi stavo chiedendo..dove sono stato tutto questo tempo
Lontano da una cosa che mi piace per colpa di un ambiente che non mi piace
Devo rimetterci le mani sopra
(anche se dove sei stato non si sta poi così male...)
beh allora diciamo..

Diciamo che mi son preso una pausa
Diciamo che neanch’io ne so la causa
Lasciando la mia immagine fissata in quella foto mimetico
Strisciando nel liquame dove nuoto mi medico
Ci furono più di quattrocento colpi
Insane metamorfosi di discorsi distorti
Panni sporchi di stronzi disposti
A vendere la madre per restare ai propri posti
Ma... cosa nei sai tu dei miei gusti
Ci vedi come paninari vero?!..troooppo giusti!
Cerotti finti sotto gli occhi troppa cura nei capelli
puttane e gioielli catene d’oro ed anelli
Stufato di vederli che si friggono i cervelli
Ascoltando Nelly ad R Kelly
Siete quelli di cui lascio solo i fuochi fatui
I troppi mc vaqui
Capaci di suffloni subacquei
Sappiamo saltar fossati come Ivano
O sprofondiamo sopra al divano infossati
Ammiriamo tutti la tua mossa pelvica
Ma se decidi che “stop” beh sai che grossa perdita
Volevi rap italiano allora perdi già
Volevi rap insano prego per di qua
Vuoi graffiti gratis?! È così che la pensi?!?
Chiedili a quegli sfigati con gli sticker e gli stancil
Io ho due lustri di mazzo
E l’esperienza ha un prezzo
La tua visibilità me la sbatto al cazzo

Rock rock B boy - scrivi il tuo nome - il nome - il nome - il tuo fottuto nome
Grida il tuo nome - nelle orecchie del tuo capo grida il fottuto nome
Per strada il nome scrivi il tuo nome - se è vero che ci sei - incidi il tuo nome
Rock rock B boy - scrivi il tuo nome - perchè resta solo - il tuo fottuto nome

Il nome il nome la tua identità
Un numero se non ha pubblicità
Personalità persone nella
Società che sopprime senza pietà


(Il mio fottuto nome è Lord Bean
E rimo sopra i beat di LP
Non ho neanche un cd di Jay Z
E me ne fotto se anche tu sei un mc)

X2

Me ne fotto di stare in pista e mi rattrista
La gallerista che beve piscia di artista
L’estetista l’esteta che ti consiglia una dieta
Per poterti modellare come creta
Ma a te che te ne fotte e se ne hai voglia mangia
Trovi una che te la sgancia anche se hai la pancia
Ho visto una velina in copertina
Aveva il culo da puttana ma la faccia da bambina
E questa cocaina è più diffusa di quanto tu creda
Chiedila alla prof che forse te la rimedia
Se penso a che scoppiati mi vivevano a fianco
Iniziavano in tenera età stendendola sul banco
Smoke it stop it prima che sbocchi
Che vivere non è vedere coi paraocchi
Premi grammy pieni d’impegni
nuovi cellulari per gli stessi dilemmi
lavorare... si ma quand’è che ci si riposa
comunicare ma per comunicare cosa
basterebbe avere meno Britney Spears
per seminare amore come i Tears for Fears
faccio un lavoro di merda
ho uno stipendio di merda
ed indovina in cosa nuoto fino al collo?!?
mi sfogo se no a lavoro picchierei i clienti
o li manderei affanculo senza troppi complimenti
e vedo degli elementi che ti fanno preoccupare
cadono i sentimenti lopecia sentimentale
e quanta gente sola che non riesce a farsi amare
vorrebbe solo parlare e qualcuno che sa ascoltare
e per farsi notare è rissosa o magari ruba
e se gli dai un po’ di confidenza quasi si denuda
e devi stare attento che altrimenti ti asciuga
chiama venti volte al giorno e tu capisci che ha paura
tu sbatti giù la cornetta dicendo che sei di fretta
mentre un peso sullo stomaco blocca la bicicletta
la soluzione non è sui programmi Finson
è un divenire progressivo come i King Krimson
quello che vedo s’è tinto o sono intinto
nella realtà dove tutto è finto
la differenza è intrinseca, viscida
ho solo queste mie mani ruvide per stringerla
lo stesso rosso sangue che mi serve per tingerla
lo stesso paio di Timberland
di quando non riuscivo a distinguerla
cinque anni fa tutti rasati come i nazi
scazzavamo fronte a fronte toccandoci i nasi
perchè non mi vedete mai alle vostre feste
faccio solamente quello che anche voi dovreste
srivo linee di rap senza troppi perchè
dove finisce la mia mente inizia quel che odio di te
voglio vivere in una città dove all’ora dell’aperitivo
non ci siano spargimenti di sangue o di detersivo
Bugs Kubric.. Ghetto music.. Rebel Inkness, giusto per dirti che ci vedo ancora bene.


Il Tuo Fottuto Nome — Lord Bean
inserito da iven

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook