13k+ testi hip hop italiani.

La Raje
Lou X

♥ 8373

Suona la mia raje altrimenti poi non so che fare
se me ne vado aspetta un po' tanto sto per tornare,
e non mi alzo mai, vedo per un pelo ancora il sole
e non c'ho la voce per altre parole...
esco la notte anche da solo e non so dove andare...
anche se a piedi al marciapiedi mi fanno accostare,
"Prego!" e non tremo al buco nero di quelli che in coro
ti dicono: "Questo e' il nostro lavoro!"...
Quando suonare so il momento e quel che devo fare,
il cittadino buono, il mitra ad altezza d'uomo...
e non vi spiego come va finire...
suona la mia raje e non si sbaje provala a sentire.
Compare sveglia il desiderio non si ferma piu' qui,
questo e' l'ultimo tram o poco piu' di li'...
ce n'e' per tutti quelli che ormai stanno alla frutta
gente stufa con la pace ormai distrutta!
Ma non pretendo che la massa stia a sentire me
anche se non dico le stronzate e so pure il perche'...
perche' ti sgoli, perche' a vuoto nuoti...
quello che so chi fa sul serio? Chi fa lu cujo'... suona la mia raje

Porto in coccia e questo e' per chi rimane e
non per chi si sposta!
C'e' a chi suona quando suona a me...
questa e' la raje e questa e' Costa Nostra.

Se suona l'odio e' per di qua, chiedi pure chi e'...
e non e' un gioco per lo sfogo di chi sta insieme a me
non dice mai che sta contento che non ha problemi
e che io sono un pazzo, emarginato, uno pieno di schemi...
e' solo adesso che si vede chi sa cosa fare
e chi non esce con 'sto tempo se la deve dare a gambe,
fors'e' la paura d'incontrare merde
con lame e stracci bianchi, rosso e verdi...
Lou.x sta con chi c'ha un fuoco acceso su una fiaccola
e rende vita dura agli sbirri di ogni citta'!
Gerico e' lontana ma ad ogni passo la incontro,
la comunita' e' una sola per le strade del "nostro" mondo.
Non faccio il tifo per i camici dei tribunali,
le parannanze sono soci di quei fottuti che coi fari
ti puntano in fronte, e' scontro,
e ogni grana la pago e non mi fanno mai lo sconto...
la raje... m'ha accecato e vedo buio nero,
la raje... mi ha portato a fare un cimitero pieno,
sognando le tombe e i nomi di quelle carcasse di servi...
belli manco a vederli a pezzi!
Quand'e' cosi' come mi trovo e come sono adesso,
non spreco fiato ho gia' imparato a culo tutto il resto,
non voglio scuse, piu', e a quanto sembra non si vede...
la raje avanza come nebbia nella quiete e quess'e' tuutt...

Porto in coccia e questo e' per chi rimane e
non per chi si sposta!
C'e' a chi suona quando suona a me...
questa e' la raje e questa e' Costa Nostra.

La raje suona anche in silenzio, suona a meraviglia...
e' una scintilla per chi assapora in bocca il gusto di guerriglia...
pensa ma non fa i proclami e bada bene,
poco male perche' l'occasione scorre nelle vene.
E quando suona mi porta lontano
anche se resto fermo e non riesco a dire niente in italiano...
questa situazione non parte da me
ma sto ai ferri corti come gli riapro gli occhi tutti i giorni!
"Tu non sei un b-boy come noi" qualcuno dice,
niente drammi tanto non capisco manco che mi dice...
in affetto, perche' i problemi sono quelli seri
e mi diverto con chi rifa' il verso ai frichinetti neri!
Ad ogni modo io mi scopro se la raje suona
e brucia in culo come una fumata a sale di pistola...
porto in petto e la ragione non sta in mezzo ai libri,
poche storie... e questo e' per chi mi sta a cuore!

Porto in coccia e questo e' per chi rimane e
non per chi si sposta!
C'e' a chi suona quando suona a me...
questa e' la raje e questa e' Costa Nostra.

La Raje — Lou X

Inserito da keepitterron

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook