13k+ testi hip hop italiani.

Solo (come Un Cecchino)
Lou X

♥ 1735

Togliendo il silenziatore, pagando caro il rumore,
che nel vuoto della notte rimbomba...
la sensazione e' intensa
mi guardo intorno e mi accorgo ch'e' giorno
e c'e' qualcuno che mi viene incontro...
e se un fiammifero causa un incendio,
se una bufera e' provocata da un soffio di vento,
cosi' infine puo' essere il tiro a colpire?
Dando lo stimolo come a un detonatore...
solo come un cecchino, appostato al confine...
e quello che duello non e' un mulino a vento
ma il tempo per ricaricare e' gia' troppo,
continuo ad andar dritto, nel ritmo estremo dell'hip hop!
Non cerco col cesto successo e gloria
mille maledizioni tiro fuori a memoria su qui porci
su quelle stelle sul petto
su chi mangia a sbafo con chi vive da schiavo
Valgo poco e forse dico le stronzate
ma alle emozioni io non faccio barricate...
grane mi vuol dare chi protegge il suo altare
a ogni assessore del posto...
quello che danno io offro!

Fuori sotto il fuoco nemico mi spingo e non fingo
non si sta sotto coperta ed esco ad occhi aperti,
e quel che dico decido, sondando sconcerti...
e incerto su chi e' amico o e' nemico
come un cecchino, isolato, ma non sposto il mirino
e continuo con un varco
per tornare a illuminare questa solitudine...
sopra una provincia con un'inquietudine!
In un deserto del dissenso e per quello che penso
la mia posse e' vista come terrorista...
non che stupri, che spari o spacci kili di droga,
e' perche' e' solo avvelenata come un morso di cobra.
E' un'ombra,
che si allunga solitaria nell'aria desolata...
di un cecchino questa e' la ballata!
Io non penso ad attutire il messaggio, e anche se sbaglio...
al mio cuore sto togliendo il bavaglio
e se il microfono imbraccio con la mente ho scelte da fare,
che non rimetto al codice penale...
e non e' poco, visto lo schifo del luogo in cui vivo
a tratti ossigento lo respiro.
Fors'e' per questo che resto perplesso alla tregua
in troppi giri di parole il mio nemico dilegua...
il cannocchiale mi rallenta perche' vado di fretta
m'impegno al tirassegno per non fare cilecca!
Non e' un compito
ma e' un'esigenza la scelta che sento molto
sento correre il sangue sotto e di botto...
che il disprezzo si accende, un istinto di bomba
se agitata poi scoppia
e se buttarli giu' al primo colpo e' irreale
come un ossesso devo continuare
per misurarmi su di loro anche a sorte,
anche se stretto alle corde... i denti stretti piu' forte
Le loro verita' sulle mie verita'
giornali scudi stellari contro i miei assalti frontali
ma in fondo lo capisco se mi guardate in cagnesco
anzi e' questo che mi rende incallito
e all'oltraggio mi appresto, solo...
come un cecchino, sapro' come colpire?
come un pazzo, e non mi importa
se non vendo il mio pezzo...
ma io qui ci esisto e percio' insisto.
Cosi' m'accorgo se sono sveglio o se dormo
prolisso me ne infischio le maniere non cambio,
senza respiro, con un nuovo alleato...
per alzare il livello e fare un tiro incrociato!

Solo (come Un Cecchino) — Lou X
inserito da Tha Dogg Tolent

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook