13k+ testi hip hop italiani.

A che brindi
Marya ft. Fabri Fibra

♥ 6733

Intro:
Vez,Strana Marya,Fabri Fibra,Men In Skratch.

Marya:
Dicci un po vuoi definirci
Scandirci,non potrai mai riuscirci
per dinci,proprio non mi convinci
ma mi ci spingi
mi ci costringi
cosa avrò io mai da spartirci
ora che fai mi linci?

Fabri Fibra:
A cosa brindi
Ti senti chi quando ringhi
dici fai come gli altri si ma poi ti distingui
sarà quindi per come i problemi estingui
ma più che chiuderti in te stessa tu ti blindi

Marya:
Dimmi chi finge,chi spinge chi vince
chi giunge chi punge chi fugge
chi mi sconfigge,chi mi raggiunge chi mi distrugge
e nell'ipocrisia che ti rifugi

Fabri Fibra:
Ultimo round ultimo ring vuoi che non pratichino
tu più guardi più parli io più fumo più lacrimo
verso le sei controlli ma non si smette
il fatto è che non tutto lo puoi mettere

Marya:
Li voglio i tuoi occhi fissi nei miei
Quando ti fai gli affari miei "Hey ma chi sei"
Essere schietti perché se non ammetti
non mi rispetti è meglio che smetti neanche mettitici

Fabri Fibra:
Giro per casa in cerca d'altre sigarette
Pensa cosa non sarebbe se qui si riuscisse a smettere
Ammetti che si tratta d'ambientazione
dammi una spiegazione logica sul tuo nome

Marya:
Voglio che il progetto sia scritto e firmato
Io te lo garantisco il risultato
Ma bada solo se capisco che è il caso
se intuisco che è una farsa ti sfaso
io non inizio per sfizio dimmi se sei un tizio
che ce l'ha per vizio di non oltrepassare l'inizio

Fabri Fibra:
Azione ambigua la tua attuata in malomodo
di modo che affogano e poi si sfogano su di te
di tentativi trenta giorni inattivi li accusi
illudi gli usi,disfi i dispositivi
più che disposta che imposti
non fai fronte ai tuoi costi
Lamentati dei tuoi danni non dei nostri

Marya:
Io me ne infischio del rischio
Mi ci immischio non è neanche che preferisco
è l'unica per cui impazzisco
non accetto il narcisismo
non fa per me il protagonismo

Fabri fibra:
Ma se ti ostini a ridicolizzarti con i tuoi festini
Sfidi e schivi finché vestite estivi
sti vigliacchi incassano anche i giorni festivi
Se stabacchi sappi sempre meno tempestivi-cosa allestivi

Marya:
Eccessivi,Finti trasgressivi
Faccia a faccia poi mi schivi
come te la vivi ?

Fabri Fibra:
Troppo sforzo ma se hai sbagliato corso
occorre soccorso troppi lassativi
rilassati è possibile che non troviamo un attimo di calma
Calmati che qui al mattino siamo più attivi

Marya:
L'Ansia non porta se non a confondere
siediti un po svagati e poi ricominci a muovere
con calma ci arrivi con l'ansia neanche inizi
ci vuole costanza ne sprazzi ne schizzi

Fabri Fibra:
Ma,secondo noi confondi i tempi
dici,vorrei provarci anch'io ma il fatto è che non te la senti
ma non tutto può detergere
siamo pronti per crollare e mentalmente predisposti per riemergere
A che crew pensi e come la compensi
Prendi spunti ma non si sa dove punti

Marya:
Inizia a tremarti la terra sotto i piedi
cos'è ora non ci credi
e quei discorsi senza non potrei vivere
si tratta di escludere
è inutile non ce li puoi mettere
ora che vuoi smettere

Fabri fibra:
Ma che fotta pensi di avere
pensi davvero di non poter cadere
Ma chi mica spacchi

Marya:
Chiaro che non si è tutti i giorni convinti
Il più è che siamo da sta roba spinti distinti
distanti solo dopo istanti cangianti
gli attimi e le situazioni che ti trovi davanti

Fabri fibra:
Monti concorsi,rinforzi i rimorsi
leghi i discorsi,prescrizioni rimborsi ma non rinforzi

Marya:
Neanch'io ho la verità in tasca
anche a me spesso e volentieri mi casca
è un continuo bivio al buio

Fabri Fibra:
Occorre intuito,in lui ho sempre riscosso il mio meglio

Marya:
Trovando un rimedio col minimo dispendio
non voglio uno stipendio voglio ciò per cui sto investendo

Fabri Fibra:
Il tuo spazio ristretto ti sta stringendo

Marya:
Il perché te lo stai chiedendo perché sto invadendo

Fabri fibra:
Spiegami un po questa
fai tanto l'onesta
resta un tiro
manca di tatto ma tanto non sei qui in giro
è un giro vuoto nel vuoto ormai vano
va notando ma tanto noi non ci siamo
messi in luce per convenienza
chi è che lo pensa?

Marya:
Chi poi veramente non può stare senza
non te ne fotte più in caso di mia assenza
a seconda delle situazioni tu reagisci
le condizioni tu non le stabilisci
ci ubbidisci

Fabri fibra:
Ubbidiscici

Marya:
Ubbidiscici





Credo che il testo sia corretto valutate voi







A che brindi — Marya ft. Fabri Fibra
inserito da Flow-er

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook