13k+ testi hip hop italiani.

Cavie
Mattak

♥ 891

Cili e kili spinincili posti ostili postili spili spicci dalle tasche e infine sfili fili fili burattini su spiriti mimalmimeri ricuicly manichini femminili con degli intimi ciclici vilivili vinimplini guisness dei primati dei cin cin primi degli stili negli edili pls, vadili su incisivi affili affilo lame dottor sleep con squadre quadri di vini dipinti da salvator dalì, pirati spiriti spariti sparsi arsi rapiti barili d'american spirits coi tarli arrivi tardi vuoi mastini ardi intestini sai di che scrivi hai i tarsi spezzettati in pezzettini e parli voi codardi noi coi dardi sarti nei quattro quarti ti incarti infarti non ci servono gli arti per farti il mazzo incastri da mastri noi stiamo all'apice di fatti infatti tu a calice e mattak puoi solo attaccarti al cazzo

rit.
Il tuo rapper preferito non cito per niente
non lo invidio solo perchè ha fatto un video decente
Di principio se ti batti contro di noi è un suicidio
se non sai coniugare un participio presente

Con la mia family mettimi in mezzo se faccio battute da emily wescott ti apro come mucche di marylin manson culti di gerghi in certi punti coi termini mezzo spezzo quei verbi ai concerti insulti ma termini presto la mia banda auspica è una gamba spastica tu mastica lavanda faccio la lavanda gastrica coppi se non scappi i colpi se tu tocchi pugili ho raccconti trucidi che se li ascolti hai gli occhi lucidi ma sti fiocchi cucili sulle cravatte resto in mezzo a degli sciocchi stupidi senza carattere tu vorresti battere sti testi abbattere sti teschi e vattene se resti tiro i gessi dalle cattedre funky princess lascio segni come in pisterelli genio qui conta solo l'impegno come disse delli libero arbitrio mi sento il liberty non ti considero amico e desidero il micro per ucciderti

rit

Cali da calice qui prendi piu brani da vari cd preparaceli ma visto che ti diamo fuoco tu fallo col paracd chi para calci chi ti fotte il posto ed è anche piu forte e grosso metodo poco ortodosso cortodosso ma sono corto posso tu che sei ortodosso e storpi storti l'occhio se quando ascolti sei tutto pilocchio vedi che spacco mi ascolti il doppio con calice affianco ti apro la testa col calice bianco rime piu magiche solo se il margine è vargo ti lascio l'immagine e parto.
Lontano per luoghi sperduti perduti ricorda ricordati i funghi da lunghi copioni da piu di coglione ci sputi ma vieni a lezione a chi succhi impara un po a leggere smetti con gli acidi giri coi camici riempici i calici che da ubriachi siam magici tu stanne sicuro e riparati mann non bere tu posa il bicchiere dovevi sedere prima di cadere lavori in cantiere agli esami non passi manco l'alcool test bologna lugano in connessione tecnicamente siamo due cavie sottoforma di spessore

Cavie — Mattak

Inserito da Get Rekt

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook