13k+ testi hip hop italiani.

Catastrofi (The Day After)
Maury B

♥ 362


(...diario di bordo giorno zero uno the day after!apocalypse now!...)

(Maury B)Trasmigro nei pensieri e sulle strade nel giorno seguente
ora che tutto crolla intorno a me resto cosciente mentre
lascio alle spalle ogni riflesso e rimorso di un tempo
luci lungo il percorso spazio capolinea ultima frontiera
danzeremo sui resti di questo mondo che respira ancora
grida rabbia post-apocalisse
guarda su nel cielo questa è l'ultima eclisse
siamo risorti dalla morte in un giorno
ma il giorno dopo ogni visione fa ritorno
e ancora dopo l'esplosione tutto si ricrea
come un'onda che si infrange e torna nella marea
in questa eterna danza della creazione
la vita si rigenera dalla stessa distruzione
come questa ruota infinita è la tua vita
brividi lungo la schiena contemplo Sheeva
dimmi chi ha ragione e chi torto
non si è riusciti a metter tutti d'accordo
io son già morto ma porto messaggi di pace
a questo mondo che muore vede e tace
alimento la brace apro il torace
rivivo i ricordi di un tempo mondo vorace
di quando ancora c'era vita quaggiù
e riuscivamo a guardar nuvole in un cielo lassù
e in più vivevamo liberi e felici
di essere e crescere i figli senza matrici
cicatrici fuoco negli occhi sereno
cammino sui resti di questo mondo alieno
tremo figlio di cielo vento e terra
ritorna l'immagine esplosioni ultima guerra
cosa è stato in fondo non capisco allora
rifletto guardo in alto respiro ancora!

-rit.(Maury B x2)Catastrofi polveri dal cielo
the day after giorno zero
apocalypse now come allora
rifletto guardo in alto respiro ancora!

(Maury B)Cadono le foglie come lacrime un preludio di un inverno interminabile
di un freddo imprevedibile
volano gli uccelli verso un punto indefinito
vittime di un rito infinito sentine il grido
assopito lungo le rive del fiume che scorre
per comporre nuove rime da proporre
domani nessuno sa se ci sarà
giorni frenetici in città sarò qua
contemplerò ciò che è scoppiato dietro me
ma muovo ancora i passi all'orizzonte insieme a te
esplodono i resti di un mondo giunto al termine
è il sintomo di un tempo giunto al culmine
risorgono i pensieri in un istante
afferro ancora un attimo fuggente
quante volte mi son chiesto perchè questo
mondo è finito troppo presto?
calpesto ancora questo suolo
tra corpi senza vita ormai in un mondo parallelo
scheletri senza volti e senza baratri
anime trapassate senza più alibi
ricordo di un tempo l'amore la vita
prati intorno a noi in una strada infinita
grida questo pianeta vendetta
morto sotto i colpi di un istante senza fretta
riproietta immagini dal nulla
differenza limite una tomba una culla
anche se ormai niente ha più senso
è troppo tardi e tutto finisce adesso
questi sono i resti del mondo di qualcuno
questo è il giorno dopo il giorno zero uno
conflitti di interessi guerre fratricidi
violenza disperazione e rabbia genocidi
nessuno sa in realtà cos'è successo
rifletto guardo in alto respiro adesso!

-rit.(Maury B x2)Catastrofi polveri dal cielo
the day after giorno zero
apocalypse now come allora
rifletto guardo in alto respiro ancora!
Catastrofi!

(...ricordo ancora il giorno in cui la razza umana e il pianeta Terra vivevano in sintonia...ma la frenesia prese il sopravvento...erano i primi segni evidenti di un'antica profezia...beware!ormai era evidente la fine era imminente,the end...l'inquinamento smisurato una frenetica evoluzione tecnologica il collasso economico lo smarrimento delle coscienze,the apocalypse!la crisi dei popoli smania e guerre di interesse,war!disperazione e confusione rabbia e ribellione il culmine la devastazione,nowhere!era il punto di non ritorno l'ultimo giorno ricordo una grande esplosione...e poi silenzio!...)

Catastrofi (The Day After) — Maury B

Inserito da Erik Dionisiaco Abgrund

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook