13k+ testi hip hop italiani.

Infanzia
Max Disli

♥ 744

Ricordo l'infanzia, quando si giocava a palla
l'età avanza e la palla la spara chi parla
la maturità? quando usarla, quanto usarla?
tanto quanto basta o basta quando è tanta
tanto è sempre tana per tutti, quando si canta
e ogni rima è una magia che ti incanta
è come quando riguardi foto anni'90
fonti di una storia che pian piano cambia
appaiono sfocati quei ricordi di passati
cancellati, tu e i sorrisi sinceri, li hai scordati?
ed è una tocca per tutti, ma tu tocca e fuggi
io la mia infanzia non l'ho amata come tutti
sarà stata l'aria di campagna, quella si che parla
quella si che insegna come amarla la natura
sta di fatto, che giocare con i cani
mi riempiva il cuore più che parlare con gli umani

RIT
Scocco la freccia nell'arco che apre una vita
chi di infanzia ferisce la vita l'ha già finita
chi di ricordi vive non vive di memorie
ma chi di memorie vive di ricordi muore,
Poi i cartoni, quelli si, per noi normali,
più reali il cielo, le nuvole che i cellulari,
e lo zaino che pesava, e la spalla non mollava
e ringrazio ogni libro che pesava più di me
sai che c'è? peter pan e l'isola che non c'è
supersayan alle 3, anche i simpson, si va bé
una lista infinita, una lista che da vita
a pensieri di una vita ancora in vita
è un infanzia poi cresciuta come tutti, alti e bassi,
persone che ripensandoci prenderei a schiaffi
eh si, sono cresciuto e lo deduco dal mio nome
dal sentimento già imbevuto di rancore
oggi ci manca un abbraccio in più, e lo so
al posto di un peluche in braccio, il braccio lo usiamo per l'alcool
anche tu sei cresciuto, se infante vuol dire muto
anche tu sei cresciuto, se crescere fa dire "aiuto"

Infanzia — Max Disli

Inserito da MaxDisli

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook