13k+ testi hip hop italiani.

Falla esplodere
Medda

♥ 1956

Yeah!Meddaman yo! Cosa c'è di nuovo niente
Meddaman come sempre, ehi ehi ehi gente
cosa c'è di nuovo niente, meddaman v.d.v.e!


Sono il talento inesploso che gira la city
sono quello che cantano i tuoi sporchi amici
sono quello che dici, "questo chi cazzo è?"
quello con la faccia da indulto e i pantaloni rap
ho due sorelle e una famiglia rovinata
ma me ne sono fatta un'altra che è una figata
poi arrivo da un quartiere popolare qui lo sport principale
o è spacciare o è fumare o è pippare
tutto corre liscio lungo la statale
anche se il tempo qui per me si può fermare
chi dice che sta bene, chi dice che sta male
chi dice come me: "Io me ne voglio andare!"
sono rapper per lavoro e operaio per hobby
non mi interessa il calcio, anche se ho mille amici gobbi
a me interessa la musica, parole da corrodere
e che tu, nello stereo le fai esplodere

RIT:
Falla eslpodere brò, falla esplodere, non ti preoccupare per me
falla esplodere, alza quel volume brò falla esplodere se questa musica è per te
falla esplodere.
Falla eslpodere brò, falla esplodere, non ti preoccupare cos'hai
falla esplodere, alza quel volume brò falla esplodere se questa musica è per te
falla esplodere.

Voglio esplodere, sparare il mio cervello in giro
un emisfero a Berlino, l'altro emisfero a Pechino
voglio beccare un cinesino,
che traduce i miei pezzi e va a spaccare alle jam rap del suo paesino
voglio un microfono nuovo d'oro zecchino,
e una pianta di ganja con delle cime da un kilo
voglio svegliarmi un mattino dentro una vasca di vino
e non capire com'è che sono in questo casino?
un giorno credo al destino il giorno dopo lo uccido
se aspetto il colpo di culo il culo me lo divido
tanto io morire in fabbrica non ci posso pensare
ho tagliato, accorciato la miccia, voglio scoppiare!
e tu? cosa aspetti zio, alza sto volume
arrivo e sporco teschi con sta musica pattume,
ho le rime al limite del lume ma, lasciano tagli
brucio più cervelli della merda che ti scagli

RIT

E nei miei sogni di bambino col quaderno e con la biro
Io ero già pronto per esplodere
se tu mi dici che è destino tutto sto cammino
ti rispondo me ne sbatto e voglio esplodere
E nei miei sogni di bambino col quaderno e con la biro
Io ero già pronto per esplodere
se tu mi dici che è destino tutto sto cammino
ti rispondo vaffanculo voglio esplodere

La mia musica pattume schizza da tutte le parti
vedo già la gente in strada dietro ai muri a ripararsi
il sindaco si chiede:"Oh! cosa succede?"
c'è bordello nel quartiere tremano tutte le sedie
e i ragazzi nei palazzi sono pazzi
hanno il volume a palla e mandano a fanculo un mondo di pagliacci!
Loro hanno capito che ti devi muovere
alza quel volume brò! Falla esplodere!

RIT.

Falla esplodere — Medda
inserito da Longhi

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook