13k+ testi hip hop italiani.

M.e.n.t.i.s.p.e.s.s.e.
Mentispesse

♥ 2393

RIT (x2)
Sono le M.e.n.t.i.s.p.e.s.s.e, bi!
M.e.n.t.i.s.p.e.s.s.e, bi!
M.e.n.t.i.s.p.e.s.s.e, bi!
M.e.n.t.i.s.p.e.s.s.e, bi!

JO:
Se devo uscire allora mi vesto camo, segno una tacca per ogni farsa che sgamo
Infamo, ha, certa gente è troppo lenta, prima volano insulti e poi ti guarda a bocca aperta
Siamo sempre quà, Mentispesse su midi, anche se non ti fidi siamo Wonder come Stevie
Sempre busy, rappiamo Cagliari e bandiera, con più dischi nella stiva della flotta di Vega
Hey, dimmi, chi mi piega? Tutta questa gentaglia nuota controcorrente pur di rimanere a galla
Siamo fuoco per la paglia, i re della città, C.d.C., Mentispesse n-n-n-nigga, what?
E mi mastico le rime come fosser Big Babol, amigo il mio struggle non lo trovi so Google
Pensavi di esser bravo ma c'è differenziazione tra Throwback e Mercatone, un bro e un cazzone
Cerchi la soluzione, le radici sono queste, vieni quaggiù, bi, parla con le vere teste!
Zero richieste, rime sempre più moleste, no feste, le frontiere sono aperte

RIT

IBO:
Sono le Mentispesse che infiammano microfoni alle feste, Dio, benedici queste teste
Rime fresche, faccie losche, mani leste, il giudice è sottoterra con il teste
Peste per gli mcs che vogliono venire qui a C.d.C., fare i King contro i Kingpin
Ichnusa, sì bi, ?sittin' n'the readin'? tu dimmi chi imiti e mimi quando rimi
In città mi chiamano Man come Beanie, mini, girate i tacchi mentre io giro spini
Questa musica è vita vera, non finzione disegnata su carta come Hanna-Barbera
Scende la sera, stringe come il laccio sopra il braccio di chi si è appena fatto una pera
Fiera la gente che supporta i fieri, io vado avanti a calci e colpi di testa come Bobo Vieri
Ci volevate pù seri? Scemi, siamo nove millimetri automatici se mi
temi, poemi dai quali ti astieni, carroarmati senza freni sopra i vostri terreni

RIT

TAO:
Dammi una .44 e quattro fanno blow, uno per Cagliari e due per i miei bro,
Il quarto è per chi spinge dal resto d'Italia, tutti i miei cani in strada ora urlano: "More fire!"
Merda che vi sdraia manco fosse dell'acaia, tattiche militari manco fossimo alla naja
Yo, se in alto mare affondi come il Titanic, come sull'aereo più pazzo del mondo: "Ok!Panic!"
Runnin, scappa ma le fiamme ti raggiungono, le spine di ste rose le tue mani pungono
Sono un fottuto terrorista a piede libero capisci? Senti il nostro suono? Ora riconosci
Non esci da questo cerchio fatto da leoni, il pass del vostro stato e le varie istituzioni
Yo, la mia merda esce a botta con spocchia, grida a squarciagola il nome della mia parrocchia
Menti Spesse, e il fuoco brucia ancora, per chi ci aspettava, bi, è arrivata l'ora
Fora il nostro suono come il colpo su una sagoma, guerra nelle strade siamo ancora nel Saifa
Altolà, Mentispesse ora nel mirino, siamo il bersaglio vivo di un fottuto cecchino

RIT

M.e.n.t.i.s.p.e.s.s.e. — Mentispesse
inserito da Sumone

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook