13k+ testi hip hop italiani.

Lunghi giorni
Metal Carter & Cole ft. Dj Craim

♥ 1111

[Metal Carter]

Oh! Adesso che chi deve sapere chi sono sa chi sono, ora che chi vuole carezze sa che li bastono, come un tuono nella notte nelle teste rotte, affamate, corrotte da vendette, strette, sempre più strette le strade da percorre, mi fa guida il sangue che c'è perde, striscerai dissanguato al traguardo, è il destino che ti meriti bastardo! il maligno non arriva mai in ritardo, arriva puntuale col solito ghigno, solo rep esclusivo, eccessivo io spingo, non voglio gente che mi copia, non voglio che Carter vada di moda, questo sound rimane underground per mia scelta, non ti credo, non ti vedo, vattene alla svelta, qua non c'è nessuna svolta, c'era una volta ma adesso non c'è più, T.R.U.C.E. è il crew old school, new school che ti fa il voo-doo!

[Cole]

Indaga sul misfatto, primo atto ci sta il morto, vedo il sospetto, guardo e vedo tutto distorto, la faccia della guardia che si chiede di chi è il corpo? dopo che l'hanno contorto, smembrato e deposto, lo trovi mutilato a un lato di Largo Preneste, l'ultima ruota del carro del klan ti investe, e lo leggi sul giornale della paura che cresce, che barricata nelle case la gente non esce, (su) su le mani in aria, arriva la mortuaria (su), raccoglie tutti i pezzi di una vita straordinaria, e a te non ti identifica neanche la scientifica, sta merda unica non va in classifica, Cole chiama Carter (Pronto?) sta roba è legge, si impone sulla piazza e non si elegge, il klan è dittatura, oscura e reprime, butta merda, sangue e sperma sopra a ste rime!

Lunghi giorni — Metal Carter & Cole ft. Dj Craim
inserito da Andyking44

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook