13k+ testi hip hop italiani.

A100
Mistaman

♥ 11293

Devo andare a 100,
volare verso il centro della mia vita,
spostare un accento
per cambiare il senso della mia vita.
Ma poi qui in fondo nessuno vuole cambiare,
e a nessuno in fondo importa di te,
tu che questo mondo lo volevi cambiare,
devi cambiar tutto a cominciare da te.
Dov'è la mèta? non sei neanche a metà…

È la spinta giusta che ti abìlita, non le tue abilità;
sistèmati che qui son già tutti sistemàti
o rassègnati che qui son già tutti rassegnàti.
E in ogni àmbito c'è un posto più ambìto,
scusa se mi àgito ma per ottenerlo ho sempre agìto.
Io non càpito mai nel posto giusto, ho capìto,
ma lo meriterei sùbito con quello che ho subìto.
c'è chi prèdica un futuro migliore,
ma non è detto che predìca un futuro migliore.
Tutti hanno un loro scopo e tu ti perdi nell'oroscopo,
ora è meglio se mi sposto da qui…

(Rit.) Devo andare a 100,
volare verso il centro della mia vita,
spostare un accento
per cambiare il senso della mia vita.
Ma poi qui in fondo nessuno vuole cambiare,
e a nessuno in fondo importa di te,
tu che questo mondo lo volevi cambiare,
devi cambiar tutto a cominciare da te.
Dov'è la mèta? non sei neanche a metà…

Cazzo fai la calamìta per le calamità,
volevi entrare nel circùito ma ti hanno circuìto,
volevi tutto e sùbito, così hai stretto i denti e hai subìto.
Sembra che tutti pròvino a passare un provìno
e che mai si dèstino dal proprio destìno
e non è gùzzino, la vista succhia il proprio guzzìno ??
io spero che lo bècchino e poi arrivi il becchìno.
In questa dècade tutto decàde,
le cose vecchie càmbiale e paga la cambiàle,
qui tutto si vàluta in base alla valùta,
è meglio se mi sposto da qui...

(Rit.) Devo andare a 100,
volare verso il centro della mia vita,
spostare un accento
per cambiare il senso della mia vita.
Ma poi qui in fondo nessuno vuole cambiare,
e a nessuno in fondo importa di te,
tu che questo mondo lo volevi cambiare,
devi cambiar tutto a cominciare da te.
Dov'è la mèta? non sei neanche a metà…

C'è chi non si capàcita più delle sue capacità,
la gente vuole lèggere, ma cose leggère,
storie tènere, quelle vere te le puoi tenère.
Adèguati che qui son già tutti adeguàti
o indìgnati che a parole qui son tutti indignàti.
Ma nei fatti lo scontro è ìmpari e poi l'impàri,
è meglio se mi sposto da qui…

(Rit.)

A100 — Mistaman

Inserito da Giacomo Synapsi Isidori

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook