13k+ testi hip hop italiani.

Inna dancehall
Mole ft. Volo & dj Tubet

♥ 964

Rit: Inna dancehall poveri nomadi e girovaghi
inna dancehall danza il ricco e danzano i più nobili
inna dancehall chi è a caccia di un consenso e chi ce l'ha già la dancehall specchio di una società eterogenea la dancehall densa di incertezze di uomini e di bestie di gente che ci pensa e teste immerse nel celeste personalità più oneste finestre aperte fuori finchè l'acqua non sommerge i danzatori.

Mole: In disparte con il quartet osservo ciò che prima erano classi e che ora chiaman target movenze goffe e passi stanchi brancolano i branchi in questa notte assai più agili vedute larghe un pò più ampie un pò più ampie che un pò spiazzano rimpiazzano le mummie con sarcofaghi che danzano in questo spiazzo immenso si perde piano piano il senso ognuno troppo immerso nella sua dancehall S.T.O. acronimo di naturalezza inusuale ogni 100 teste superflue una skeef testa originale vale dall'associale all'inserito ogni invito al ballo ha scritto a chiare lettere escluso ogni fallito han rapito ogni principio o si è smarrito ma ho trovate il bandito o non frugate nel partito intanto ho perso l'equilibrio scivolando
nella sala mambo e tango per distrarci da sta società allo sbando lavoratore incallito il tuo datore ti ha tradito ora il suo sorriso lindo si è ingiallito more fire tentano di spegnere sto incendio ma son fiamme libere e dovran bruciare nella dancehall.
Rit2: Spengon le luci mentre bruci di passione spengono la musica a metà canzone danza l'arroganza a oltranza in ogni discussione / inna dancehall man / a troppi manca aver l'opzione.

Inna dancehall — Mole ft. Volo & dj Tubet
inserito da moletti

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook