13k+ testi hip hop italiani.

Quarto Tipo
Mr Phil ft. RomaUnderground (Mister t & Prisma)

♥ 1343

Mister t, Prisma mc RomaUnderground per Mr.Phil, Poteri Forti e questo è Quarto Tipo.

Prisma

Giro sto mondo in bici e prendo appunti come Kintaro,
e lo racconto crudo, come dentro un film di Takeshi Kitano,
pagliamo, quando rappiamo e parliamo chiaro,
andiamo e quando andiamo, andiamo lontano,
come cazzo state, ancora stesi a 4 di spade,
guardate su, su occhio che il mio crew c'ha le rime sguainate,
nati dalla crepe delle banche
e dalle crepe dentro agli occhi delle madri stanche e delle morti bianche
roma chiama sangue, tu parli di strada ma il mondo è piu grande,
esci fatti una cultura, un paio di domande,
ora che sto mondo è andato in panne, ammazzo le mie canne,
diffendo solo il vero con le zanne,
spingo rime con la forza del credo,
l'unica forza in cui credo,
mica le teste saltate per il vangelo,
cieco, guardami negli occhi io non torno indietro,
io il vostro credo lo rinnego 3 volte come se fossi Pietro,
sputo rap esplicito senza censura,
medico senza una cura e ti incito a passare per la selva oscura,
MayDay partiamo soltanto se schiacci play,
okay, che questo pezzo non lo passano su radio deejay,
per ora è tutto dal capitolo primo del primo tome,
come titolo di basterà il suono,
io sopra il ring, difendo tutto quello che sono,
e che sono un king, non me lo sono mai detto da solo.

Rit.
Schatch:
Quante ne ho viste, vissuto, ne ho fatte,
c'è chi, c'è chi dice che è una storia sorpassata,
e questo è il pezzo che ogni giorno va pagato,
pam-pam ti suona ancora piu duro!
Quante ne ho viste, vissuto, ne ho fatte,
c'è chi, c'è chi dice che è una storia sorpassata,
e questo è il pezzo che ogni giorno va pagato,
pam-pam ti suona ancora piu duro!


Mister T

Se, Ezechiele 25,17, parabole perfette,
come un colpo di pistola sulle vostre teste,
se non ritorno, apri le orecchie,
per ogni vero mc che smette, dieci merde al giorno si sentono rapper,
dal cielo piovono vendette,
niente da fare qua, c'è da fasse il culo sempre,
Roma città esigente, lama il mio sangue ancora bollente
spara alle gambe poi mi finisce a suon di bollette,
cresce il carovita, si esce schiavo a vita,
o come i nomi di chi detesti ancora in vita,
altro che sfida, qui ci si arrende ancora prima,
sta gente esaurita, perde la spina e non si riprende,
il sole non splende più, il rap che non vende più,
un patto con Belzebù, tiettele te le views,
non vendi un cazzo se prima non vendi il nome,
nel nome del padre parto dal basso come Dante dall'Ade,
là fuori, paura di sentirsi da soli,
la story, finte come baci tra attori,
io scordo i nomi, non ci credo, tanto manco vi vedo,
come Nibiru, vi cremo come in un Cilum,
e mò, Poteri Forti nella mano,
stammi vicino e andiamo lontano
fuori dai morsi di questo uragano,
cerco un contatto reale,
chiaro amico, nemico, quarto tipo
e quando vengo a prenderti fatti trovare.

Rit.
Schatch:
Quante ne ho viste, vissuto, ne ho fatte,
c'è chi, c'è chi dice che è una storia sorpassata,
e questo è il pezzo che ogni giorno va pagato,
pam-pam ti suona ancora piu duro!
Quante ne ho viste, vissuto, ne ho fatte,
c'è chi, c'è chi dice che è una storia sorpassata,
e questo è il pezzo che ogni giorno va pagato,
pam-pam ti suona ancora piu duro!

Quarto Tipo — Mr Phil ft. RomaUnderground (Mister t & Prisma)

Inserito da Giulio Caruso

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook