13k+ testi hip hop italiani.

E.M.M.E.
Musteeno

♥ 1142

Preferisco il lato B della vita in genere
mostra le cose vere più vivide, su un panorama sterile
Emme come Me stesso, da tutti i lati
rifletto uno spettro a 360°
dalla scrivania o il tavolo della cucina
una finestra aperta che ispira ogni rima
la mia retina narra ciò che mi riguarda
non bada a fatti altrui e tanto meno ne parla
nonostante ciò quello che può rallentarmi
è la mia reputazione ferma sulla bocca d'altri
sarcasmo a fior di pelle, dalla pelle d'oca
e suona sempre le stesse tarantelle fino ad ora
l'ignoranza è il mio tarlo fin da quando mi alzo
e gli altri a notarla in me da come quando parlo
porto in me difetti del posto che m'ha cresciuto
uso un po la testa e per il resto vado a fiuto,
odio i preopotenti, le chiacchiere, l'immagine
l'arroganza in faccia mi è indigesta come l'anice
so cos'è importante per me di questi tempi
e proteggo dalle radiazioni effetti e sentimenti..


Rit. (X 2)
Questo è ciò che sono Se a qualcuno importa
Lascerò un'impronta più profonda legato a un doppio filo
ste strade periferiche e quando muoio spargete la mia cenere dall'Everest


Mi piace passeggiare in mezzo al verde
perchè l'aria fresca è tutto quello che mi serve
per farmi stare bene, come quando guardo il cielo limpido
e ho strippi di grandezza, mi sento meno microbo,
mi piace Cesate con le strade colorate, coi mattoni al posto dei pastelli
Bologna e le sue case calde, che sembrano castelli,
l'odore in cucina di mia madre che sta con mio padre ai fornelli
amo il sole che sale sui palazzi
i bimbi che giocano in strada e sento gli schiamazzi
poi torno qui nella corsa al profitto
dove affetto e rispetto non ti pagan l'affitto
mi ci vuole un po' ad avere coscienza della realtà
la mia immaginazione la fa spesso da padrona
sognatore di professione fin dalla tenere età
la mia mentalità mi condiziona
la curiosità sta in ogni linea di rap
vanità ed invidia fanno solo da insidia
tra le righe non puoi capire la personalità
e tanto meno cerca di arrivarci dai mass media
provo a pensare sempre meno in astratto
ma mi ritrovo all'ultimo banco in fondo distratto
carta e penna, sguardo all'aria aperta
a labbra spalancate come quando fai una gran scoperta


Rit. (X 2)
Questo è ciò che sono Se a qualcuno importa
Lascerò un'impronta più profonda legato a un doppio filo
ste strade periferiche e quando muoio spargete la mia cenere dall'Everest

E.M.M.E. — Musteeno

Inserito da Alessandro Zakka Mariolini

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook