13k+ testi hip hop italiani.

Come A New York
Nocivo Regaz

♥ 867

Intro:

Ascolta un attimo, quello che ora descrivo
E’ un sogno classico, non è tanto per sfizio
Dogmatico, questo è il giusto aggettivo
Sono un fanatico, la religione che vivo
Al di là dell’Atlantico, dirittura d’arrivo
Panorama fantastico, l’avventura abbia inizio
Sono carico

Strofa 1

Carico il karma e perdo la calma
quanto cazzo mi entusiasma girare a New York
Tra i membri dei Crips e Bloods, quartieri di Queens e Bronx
coi negri che fanno Hip Hop
da sotto l’Empire State, un giro per Broadway
fino a commemorare la strage del World Trade
Center, mentre sento nell’aria profumi tipici
Tra i vicoli e cunicoli mi infilo in Little Italy
Tra la gente che viene e va, l’ho trovata
Parlo di Libertà, e non intendo la statua

Rit.

Parto per viaggi mentali nella mia stanza
Ogni singolo momento aspettando che il tempo passa qua
Le immagini scorrono come il flow
Sogno un po’, e intanto giro per strada come a New York
Guardo il quadrante dell’orologio con l’ansia
Ogni singolo momento aspettando che il tempo passa qua
Le lancette scorrono come il flow
Aspetto un po’, e intanto giro per strada come a New York

Strofa 2

Voglio girare coi negroni, rappare con i negroni
Stare sotto i palazzoni e brindare con un Negroni
Sta città ha visto gli albori dei creatori di sti suoni
Tra scrittori e produttori di emozioni e sensazioni
Troppi nomi dovrei scrivere, e non ho abbastanza righe
Troppe vite finite per delle mani assassine
Rest in Peace ai tre BIG
Big L , Big Pun, B.I.G.
Guru, Ol Dirty B,
E alle “J” di Dilla e Run DMC
Da Times Square al Madison Square Garden
Dallo stadio degli Yankees a perdermi per Harlem
Andare a visitare in un minuto Central Park
Camminare per le strade dov’è cresciuto Tupac
È dipendenza, non posso viverne senza,
la sostanza è che voglio passarci tutta l’esistenza
pensa, prenderei pure un deltaplano low cost
perché frate la mia casa è lontano, proprio a New York

Rit.

Parto per viaggi mentali nella mia stanza
Ogni singolo momento aspettando che il tempo passa qua
Le immagini scorrono come il flow
Sogno un po’, e intanto giro per strada come a New York
Guardo il quadrante dell’orologio con l’ansia
Ogni singolo momento aspettando che il tempo passa qua
Le lancette scorrono come il flow
Aspetto un po’, e intanto giro per strada come a New York

Bridge:

Ma la realtà qual è? Stai chiuso in gabbia
Ste sbarre ti rinchiudono senza che tu lo sappia
Sbarre invisibili, prigioni mentali
Limitazioni a cui vogliono destinarti
Ma la porta di sta gabbia non ha serratura,
Nelle pareti di sta gabbia non c’è una fessura
Fanculo al mondo
seguo il bisogno di andare affondo e realizzare ogni cazzo di sogno

Strofa 3

Quindi ritorno nel mio film, New York City
Mi prendo a bene come i, Simpson e Griffin
E’ questione di DNA, oppure MDMA
Tanto che mi immedesimo di GTA,
E poi, la sede della Bad Boy
Che vuoi, quelli erano i miei eroi
Freestyle coi negri dell’East Side
Si uccidono con le rime, crimine, CSI
Una passeggiata tra le luci, la strada è di tutti
Una striscia gialla di taxi da Manhattan a Brooklyn
Qui non si dorme mai, dal mattino, dalla notte
E' la città dei grandi, Al Pacino, Al Capone
Merda, non posso averne nostalgia
Senza esserci mai stato, tra l’altro, comunque sia
Sono strano, Manuel è un musulmano alla rovescia
Non è abbastanza chiaro?
New York è la mia La Mecca

Rit.

Parto per viaggi mentali nella mia stanza
Ogni singolo momento aspettando che il tempo passa qua
Le immagini scorrono come il flow
Sogno un po’, e intanto giro per strada come a New York
Guardo il quadrante dell’orologio con l’ansia
Ogni singolo momento aspettando che il tempo passa qua
Le lancette scorrono come il flow
Aspetto un po’, e intanto giro per strada come a New York

Come A New York — Nocivo Regaz

Inserito da Manuel Vs NocivoRegaz

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook