13k+ testi hip hop italiani.

Dettagli
Nocivo Regaz

♥ 621

Strofa 1

Ricordo tutti i dettagli
in particolare quelli che mi hanno cambiato e riguardano tutti i miei sbagli
una chat, un commento per perdere tempo
un soprannome stupido inventato sul momento
così ti ho conosciuta, quasi senza volerlo
tra una risata e una battuta, diventate sentimento
con una scusa ho preso il tuo numero
e subito i primi messaggi tipo "Che stai facendo Pò"
troppi amici in comune per far finta di non vederti
tanto che mi nascondevo tra la folla dei muretti
e poi un incomprensione ci ha fatto incontrare
colpa o merito delle persone, ma ringrazio Pawel
ricordo le partire a biliardino
e relative prese in giro, vincevo sempre io
al mio compleanno, la prima a farmi gli auguri si
sembrava tutto così perfetto, sembrava tutto così

Ritornello

Ricordo tutti i dettagli, ricordo tutti i dettagli
ma è troppo tardi perchè so che nulla cambierà
Ricordo tutti i dettagli, ricordo tutti i dettagli
ma è troppo tardi perchè so che nulla tornerà
Ricordo tutti i dettagli, ricordo tutti i dettagli
ma è troppo tardi perchè so che tu cambierai
Ricordo tutti i dettagli, ricordo tutti i dettagli
ma è troppo tardi perchè so che tu tornerai


Bridge

Ricordo tutti i dettagli
in particolare quelli che nella mia mente mi hanno lasciato soltanto tagli
Io ci vado in treno con le mie illusioni
stesso biglietto e viaggio, e quando scendiamo diverse direzioni
ricordo tutti i dettagli, ricordo tutti i dettagli
ricordo tutti i dettagli, ricordo tutti i dettagli
ricordo tutti i dettagli
ricordo che una parola che dicevi spesso era proprio "dettagli"


Strofa 2

E poi la prima volta che ti ho vista ad un concerto
sotto la chiesa a giugno, e la festa a Maggio in centro
alla fontana, tu in jeans lunghi e maglia viola
ballerine viola, ho avuto un nodo alla gola
l'ultima volta che ci siamo visti non la calcolo
per sciogliere il ghiaccio tra di noi non bastava il caldo
sono un grande cieco, ricordo tutti i dettagli
ma non ho visto quelli più grandi, e più importanti
Tengo a cuore la vera ultima volta che parlammo
proprio un anno fa sotto casa tua col caldo
tu capelli umidi, tuta grigia, infradito
cellulare in mano messaggiando insieme ad un amico
Tengo a cuore anche la prima, insieme su una panchina
davanti le giostre, un sabato di una serata estiva
Ora è tutto come una foglia contornata dalla brina
è come un quadro stupendo a cui manca soltanto una firma..

Rit.

Dettagli — Nocivo Regaz

Inserito da Manuel Vs NocivoRegaz

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook