13k+ testi hip hop italiani.

Cio' Che Non Si Dice
O.L.D. Astrdalong

♥ 1485

CIO’ CHE NON SI DICE
O.L.D. –ASTRDALONG-

Cosi’ che intanto non me ne sono accorto e’ passato tanto tempo ma non so ancora fingere,
cosi’ le estati si susseguono e gli inverni sono punti di passaggio che non so piu’ distinguere,
anima libera senz ali non volera',
Angeli di terra e fango,se sono fiori fioriranno,se viole violeranno regole,
ogni giorno un posto di blocco nuovo e so solo che non sara' l’ultimo affronto,
l’ultimo dei re e’ passato inosseravato,l’ultimo stupido e stato premiato,
ma nel suo petto non batte il mio cuore,cerco le ombre del passato che fanno rumore.

senti l’odore della pioggia e della vernice
sopra le mani e dalle nuvole grige,
cio che non si dice,
tutta rabbia portiamo dentro,
che non abbiamo spento,..

gocce di pioggia su di me mi muovo a scatti,
parlo da solo quando lavo i piatti, e penso che,
non c’e mai pace e troppo presto,
se i ferri corti tagliano il nostro adesso,
luci riflesse su di noi ma e’ troppo tardi,
alberi e lampioni vestono i nostri sguardi,impronte di carro armato,
sopra l’asfalto nuovo,
1000 sigarette e un sogno che non abbandono.

senti l’odore della pioggia e della vernice
sopra le mani e dalle nuvole grige,
cio che non si dice,
tutta rabbia portiamo dentro,
che non abbiamo spento,..

sopra i vetri di una macchina,su una panchina,
alla fermata dell’ultima linea,
quella che porta lontano,scrivevamo col nero
credevamo per sempre ma nessuno e’ sincero.
e piovve sopra i capelli e sulla testa rasata,
sulla giacca di pelle e sulla schiena bagnata,
sulle braccia scoperte e sulla terra bruciata,
senti l’odore della pioggia dalle nuvole in mezzo alla strada.

Cio' Che Non Si Dice — O.L.D. Astrdalong
inserito da Anonimo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook