13k+ testi hip hop italiani.

Irrefrenabile Schizofrenia
O.l.d. Astrdalong

♥ 875




Tutto cammina svelto,ed io non mi ritrovo,
allungo il braccio a stento,mi sento come sono,
soltanto che non sento,e non mi voglio alzare,
continuero’ a riempire, per non sentire,per non capire tale e quale.
Non so perche’ ma sembra che sto meglio,forbici di angoscia sfreggiano,
trecce di umori sovrapposte mi distraggono e i vetri infrangono,
claustrofobia a stravolgere le cose che attraversero’,
mi spostano da un capo all’altro,e non mi chiedere niente,perche’ non ti sapro’ rispondere,
sotto rimango,sotto sclero,con l’affanno progressivo che mi spacca il cuore,
la reazione…difficile da controllare,
e non posso fermare il fuoco che ha preso ,con l’acqua,
devo bere ancora,per uscire dalla storia,
ed ogni goccia che trabocca e’ una scheggia che salta,
e’ una lama nella piaga che si avvita,
e piscio le lamette come fossero una punizione,
mi piego per terra…
dove sono?
Mi dissolvo e perdo la cognizione del tempo trascorso ad auto cannibalizzarmi..
Ho gia visto tutto questo ma non mi e’ bastato.

Deviazioni della mente annegano il valore del tempo,
nella complessita’ di un mondo artificiale,
irrefrenabile schizofrenia,
che rende tutto cosi’ falso da sembrare vero…
E’ quasi come un suicidio,
ma niente termina col sonno che svanisce,
nell’infelicita’ di un onda,
che ti ha sbattuto al largo,
a chiederti se sarai salvo.

E vado troppo avanti,
non vedo piu’ gli amici,saranno troppo svelti,
ed io rimango solo,col braccio sul volante,
a ricordare i giorni che ormai non sono niente,
sara’ perche’ non dormo,
perche’ ho bevuto troppo o perche’ non ho sonno,
disturbato e sveglio,infinitamente10 luglio,
con le mani legate in una aspirale
sputo il cuore dalla gola e il sangue circola.

Rinascero’ preciso a come sono illuso di essere escluso,
isolato dal resto in uno stato mentale confusionale,
alterato dall’isterismo,gia’ in automatismo,
divisa-mente-diviso e congiunto-d’improvviso cieco…
poiche’ non vedo oltre il colore dell’odio,
e bastato un minuto e tutto e’ andato perduto,
dimenticato,
nell’assurdita’ di un auto lesionismo,
deviazioni della mente…
irrefrenabile.

Deviazioni della mente annegano il valore del tempo,
nella complessita’ di un mondo artificiale,
irrefrenabile schizofrenia,
che rende tutto cosi’ falso da sembrare vero…
E’ quasi come un suicidio,
ma niente termina col sonno che svanisce,
nell’infelicita’ di un onda,
che ti ha sbattuto al largo,
a chiederti se sarai salvo.

Voltarsi e non ritrovarsi,
scomparire sebbene sia giorno,ad occhi aperti,capovolti sopra il mondo,
un punto nell’universo…
Non sorridere…
La vita tiene a mente a chi proteggere,e chi sfaldare,
a colpi di sportello sul ciglio della strada,
che ti ha avuto come figlio e ti ha promesso un futuro diverso,
disturbato invece da cio’ che hai vissuto,
cio’ che e’ accaduto ti ha lasciato svenuto,
disorientato.

Irrefrenabile Schizofrenia — O.l.d. Astrdalong
inserito da Anonimo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook