13k+ testi hip hop italiani.

Labirinto
Occhi Viola ft. Web (Alchimisti)

♥ 962

Web:

sbrago la porta principale cerco il trucco più frequente
tutto si ripete uguale sbarro l'occhio prepotente
fisso il pavimento a scacchi e specchi sopra al muro
segna il marker sopra al vetro fino a mo so ito un buro
piedi pari sul tracciato vetro disparo segnato
crisi da I Pod senza pile chiamo il Crisa ma è occupato
lo seguo a testa bassa non c'ho una mappa del tragitto
onesto non ce capisco un cazzo ma comunque vado dritto
cala la nebbia non c'ho più scacchi sulla scena
e c'ho er giubbotto nella smart e senti il freddo come mena
ciocco un baretto de cristallo laggiù in fonno
la dentro fa più callo co na botta de rincorsa me ce fionno
qua tutto sembra famiare ,punto 10 € al Cherry Slot ma non deve scaricare
nessuno m'ha risposto e mo se spento er cellulare
butto giù corone con limone senza sale
qua tutto cambia ma chi conta resta,
che con un labirinto senza uscita la giocata è manomessa
spaccio la via d'uscita e psicofarmaci d'aiuto
rinuncio, rimango nel labirinto, vivo chiuso

Crisa:

arrogante passo lento sento urla col bavaglio
le trappole su consiglio le ragnatele in ferro
destinazione buio tra muri tutti troppo uguali
alle spalle non ho ali alle spalle infami
chi è fuori sta sempre dietro le tende
fortunatamente acciacco solo certe merde
non aspetto il verde, mi spetta il peggio
alla strada da pagliaccio un giocoliere da traliccio
l'intralcio vuole un abbraccio intenso
nelle cartine sbagliate tutte le cazzate su chi ci si è perso
il filo del discorso per il collo di ogni dramma
Virgilio mette Trhillseeka a palla
la più bella che non parla mi porta al bivio
senza avere culo guarda come cazzo arrivo
nel mio turno tiro le madonne come i dadi
nella base per altezza accerchiato tra i quadrati
a piedi sui vetri tra pareti che si stringono
mattonelle che non ballano ,cazzi tuoi all'angolo
le porte le disegnano col sangue rimasto
dammi un senso lo faccio all'inverso e poi avanzo

Strikkinino:

non è la storia inventata che si rinnega
è solo la mia vita che prende una brutta piega
continua a girà in tondo per risalì dal fondo
me movo de continuo e resto sullo stesso punto
è situazione critica, ogni salita ripida
sarà la doppia faccia che non ho che mi limita
io devo uscire fuori senza scuse e false lagne
le porte che mi chiudi bè le sbragherò a castagne
i bivi mi rallentano , i vizi che mi tentano
in più me vonno venne mille cose che non servono
io l'ascolto tutti ma non so di cosa parlano
non voglio i tuoi consigli vieni a stare nel mio angolo
sempre uguale domattina ,l'incubo continua
le mani so più sporche ma per il resto è tutto prima
corro come un pazzo in cerca di una via d'uscita
ma mi trovo allo sbaraglio in una Roma dispersiva
accuso ogni sfregio ogni botta ogni sfiga
sanguinando sorridendo alla maniera del Crisa
troppi fatti strani troppe cose che non quadrano
e semo tutti amici...che spettacolo!

Labirinto — Occhi Viola ft. Web (Alchimisti)
inserito da Violaceo

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook