13k+ testi hip hop italiani.

La minaccia
Pepy ft. Dasly

♥ 8309

Pepy

Sembra che ce godono inculati da un politico,
mano armata dei microfoni un'altro piano massonico,
comizi in piazza la promessa che ti spezza,
ma il futuro è solo una minaccia, rabbia,
per questa situazione pacco-bomba allo stato,
sotto falso nome,
la distruggo questa cazzo di nazione,
resto solo, a vivere nei margini,
ho paronoie solide che manco tele immagini,
indagato, sotto false indagini,
a qualli come me, tu non gli dai spazzi nei programmi,
del cazzo in tv, provo pena per la gente che riempie la tua vita,
disperati, in cerca di carriera,
invitati, all'ultima cena,
promette la luna, poi tanta fortuna,
intenzionato e poi non sene cura,
il potere in mano a voi a me me fa paura,

Rit
Nel mio paese dove niente gratis,
dove tutto paghi,
anche la libertà,
nel mio paese dove sbirri e ladri,
puttane e fama sono la società (x2)

Dasly

Stemo in un paese di arrembisti e tronisti,
ste puttane avide che fan carriera ???????
quali, comizie elettorali,
notizie nei telegionarli falasati,
che fan pensare che siam pari,
che pagano il silenzio con gli spari dei sicari,
che giran con la scorta e per i loro cari fanno i capi,
che risolvono questioni coi carri-armati,
8poi succhian cazzi dentro alberghi con tre schiere di avvocati,
noi nati in sti quartieri, ste borgate,
sti rioni, col ruggito dei leoni,
il pianto dei neonati chiusi
dentro sti prefabbricati come carcerati,
dove senti urlare la disperazione delle madri,
dove la droga gira a passo a passo con la noia,
e per le strade con tre sogni affianco alle carcasse abbandonate

Rit
Nel mio paese dove niente gratis,
dove tutto paghi,
anche la libertà,
nel mio paese dove sbirri e ladri,
puttane e fama sono la società (x2)

Pepy

Sta vita non me ingrana cha la faccia da puttana
m ha scopato con la storia della fama,
so le corde che me strigne con la lama puntata addosso,
è per questo che mi sento sull'orlo di un fosso,
io non ho rimorso,
è questo il segreto ogni giorno andare avanti,
e mai guardarsi indeitro,
questo è vero rap gangsta,
ascolta sta protesta,
te sembra na tempesta
niente taglie sulla testa,
faccio tagli alla tua festa,
ma continuo soddisfatto,
niente ricatto,
io non faccio il patto,
col politico corrotto,
racconto del degrado della strada,
dove tagliano la lingua,
se fai l'infamata,
solo gente avvelenata,
a mano sempre armata,
a fanculo a sta cazzo de giornata,
Rit
Nel mio paese dove niente gratis,
dove tutto paghi,
anche la libertà,
nel mio paese dove sbirri e ladri,
puttane e fama sono la società (x2)


La minaccia — Pepy ft. Dasly
inserito da kagest

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook