13k+ testi hip hop italiani.

Pago Le Tasse (e Che Cazzo Sto Comprando?)
Piotta

♥ 734

La notte alta, la sveglia che squilla,
amore buongiorno se il sole scintilla.
Il forno ha pizzette e rosette bollenti,
nei bar cappuccini e cornetti fra i denti.
Inserti all’edicola affianco,
oggi col cazzo che riparto di slancio.
Mi lancio nel caos più stanco ogni volta,
trovare parcheggio stavolta una svolta!
Catena e antifurto, il furto è la benza,
chi è andato all’assalto della diligenza?
Senza assistenza e servizi efficienti,
chi ha preso i contanti dei contribuenti?

RIT:
No quante tasse pagherò,
ma per cosa non lo so,
io, con te io scapperò
troppo tasse baby (x2)

La notte che passa, la sveglia che squilla,
caffè del mattino con latte in bottiglia.
Dov’è la famiglia? Qualcuno bisbiglia:
“in preda alla droga è stata la figlia”!
Non brilla la scuola se non si rinnova,
chi studia una vita e il lavoro lo ignora.
Ora se l’IVA è più alta su tutto,
tu, tu alzi il prezzo e la musica è in lutto!
Fotocopiare, masterizzare,
dov’è il confine tra diritto e dovere?
Qual’è il confine tra giusto e sbagliato?
Pago le tasse e che cazzo ho comprato?

RIT:

Bloccato all’incrocio, inserisco la radio
c'è un vecchio successo ormai leggendario.
Il disco di un tempo o quello più fresco,
il dj conquista col disco più caldo.
Poi il notiziario, emergenza immigrato,
il crollo azionario, violenza allo stadio!
Il disco-orario, parcheggio trovato!
è straordinario questo stato italiano.

RIT:

Pago Le Tasse (e Che Cazzo Sto Comprando?) — Piotta
inserito da Worldwide

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook