13k+ testi hip hop italiani.

Soto Sotto
Piotta

♥ 1030

Squadra antiparucca, niente superstar,
vengo dallo stesso posto della gente che sta qua,
quarche anno fa ho stretto la tua mano,
so' sempre quello: prima de Piotta so' Tommaso.
Persuaso ad essere sempre me stesso,
metto la persona sempre prima del successo,
metto tutto me stesso pe' la gente mia
"nata ai bordi di periferia".
So' sempre quello mo' co' Turi e co' Squarta,
la mia parola contro ogni pezzo de carta,
squarto b-boy spastici da funky step,
resta in palestra che io resto alle jam.

Vengo da sotto, ma te metto sotto, tieni conto che 'sto compare è sempre pronto.
Vengo da sotto, ma te metto sotto, tieni conto che 'sto pischello è sempre pronto.

Giovanotti ribusciati e scupulati
che con le loro stupendole doti
lordano all'inverosimile una cultura,
state quieti ca "munti cu' munti nun s'incuntrano,
ma frunti cu' frunti si".
Sotto, vengo da sotto, mi metto sotto,
un cagasotto malridotto voleva farmi pagare lo scotto,
ma io vivo sottoterra e so che non funzioni,
la tua crew di superstar: Mirco Licia e Satomi.
Chi studia a casa i grab, chi prepara al bar le crepes,
chi non rispetta il rap, chi confonde funky step con la break,
chi perde tempo a giocare a tre sette,
chi riduce culi a fette,
chi tira pugni e chi tira pugnette.
Conoscenza, si parte in basso, si arriva in alto,
o è plastica o è asfalto, tu sei d'accordo,
ascolta Turi, tu-riprova,
se non tiri fuori le palle sul palco, fischi pomodori e uova.
Coscente di quel che faccio, non solo il sabato,
concio il deficiente come Lazzaro: alzati e fai una rima,
da questo calabro mc, Robba Coatta RC, miii, io sono qui!

Soto Sotto — Piotta

Inserito da keepitterron

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook