13k+ testi hip hop italiani.

L'aria Che Respiro
Poeti Onirici

♥ 1407

L’aria che respiro, per l’eternità, per sempre, per sempre resterà!
Esco per cambiare aria e l’aria mi travolge, ogni volta che mi lasci lasci un vuoto che distrugge per un lasso di tempo indeterminato, mi faccio trascinare da qualcosa che è accaduto nel passato, sciolgo i miei pensieri nel sentire, che fuori tira un’aria che io non ti so spiegare! Quando freesta e infiamma, inizia da tutto il tuo quartiere, l’aria che respiri, aumenta il suo valore! Resta con me, per l’eternità, la mia insolita serenità ti sconvolgerà! Faccio luce sulle strade che sto percorrendo: le case bruciano, le persone muoiono, ma i sentimenti restano, come in un film che scorre con delle scene che si susseguono! Dolori sui piaceri della mia vita si sovrappongono, si perdono nella mente, si sfumano in un ambiente che non m’ha mai dato niente ma che cambia, gonfia, a seconda dello stato d’ansia! Apprezzi ciò che hai quando hai perso ciò per cui vivevi, ciò che più amavi! Adesso trovi un muro, che divide te, dall’aria che respiro! Rit 2 v: Avvolto da alchimistici profumi di noia, freesta coi poeti, gira di notte per la baia, un brivido gelido lungo la schiena ma adoro, la vita che scorre nell’aria che respiro! L’aria che respiro è composta da amici, da stronzi, da luci abbaglianti, da lune calanti, tramonti, da vivide forme che assumono toni di grigio, cercano appoggi e che son proprio il peggio che poi è un rifugio! Nulla si crea, tutto si distrugge, sfugge e scorre, ogni essere ha le leggi a cui obbedire e da imporre: uomo d’argilla, fuoco da scintilla, favella che oscilla, la mente vacilla, dentro l’oscuro che brilla! Compresso dentro un’area irrisoria la mente vaga senza meta, perso dentro la pazzia ordinaria, ritrovo la strada! Fuga per vita, fine partita, carta giocata, visuale sfuocata, la testa è chinata. Il mondo continua a girare e resta fermo tutto intorno, so solo che domani è un altro giorno (un’altra merda di giorno!), che sfuma come sfuma il mio cammino, resto celato nell’aria che vivo, che scrivo, rifiuto e respiro!
Rit: 2 v. Continuo ad ondeggiare, tra impulsi contrastanti, accenni di gesti e pensieri quanti, tanti sentimenti, che arrivano, a metà strada si dilatano, atmosfere cupe, fenomeni misteriosi, situazioni al limite di una realtà che ci appartiene, respiro la mia aria, lo faccio bene! Tra tramonti ineguagliabili, circostanze naturali indecifrabili, luci sparse nel buio di un’aspra montagna sprigionano fasci, l’irresistibile si segna! Un unico momento tra passato e presente, incollo la mia attenzione, costantemente! Travolgente l’energia forse assonnata si sveglia, provoca sotto la pelle scariche di meraviglia e dolci mutamenti di scenario, cala il sipario: questa è l’aria che respiro! Rit: 2v.
2 v: L’aria che respiro, per l’eternità, per sempre, per sempre resterà!

L'aria Che Respiro — Poeti Onirici
inserito da Elsa '89

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook