13k+ testi hip hop italiani.

Rhymes
Primo

♥ 73787

Oh cretini, questo è pe quei frocetti che dicono che in italiano nun sona, mò te la faccio sentire forte forte...

Tu davero te pensavi de fermamme?
Ma pensa chi sei, ma chi sei? Non ce sei,
come no, già lo sò, che lo show che sta qua è tutto in mano a na' banda de gay.
Dici che figata scendo a patti, ma è solo na busta de schiaffi,
perchè invece di restare nei tuoi cazzi, ti fai quelli degli altri.
Ecco le ragioni di chi ha mille suoni, rompe li cojoni,
tu me fai bocchini da vent'anni buoni, pagame le azioni,
se rimani quì poi dopo non te ne vai più,
me dici una preghiera per non stare a zero zero.
Ogni volta che rimani qui rimango qui,
ancora tu nel mio film spara tu, spara a P,
guarda tu, vieni dopo, c'eri proprio,
non dura la gara di scemi, chi ci può credere sei tee.
Fai du' tiri pure poi dopo vattene da quà,
tutti a dire con il Rap e tutti la paternità,
c'è Milano con lo stress, con la faccia che ride solamente con il cash,
e stai bene così, e stai bene sul jet,
e quell'altri fanno goal, te lo buttano nel set,
tu puoi dire sempre si, tu fottuto yes-man,
vuoi competere nel flow con me?
Cazzo me ne frega se tu non ci sei,
l'importante e che lo metti mille volte in play,
così amaro lo scenario della city, cambi giri,
perchè tu non gli somigli a tutti quei babbei,
lo faresti? Mica te la bevi? Mica che pe piscià te siedi?
Io per tutto il veleno che c'ho sono ancora qui in piedi!

Rhymes — Primo

Inserito da Mario Brown Pierini

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook