13k+ testi hip hop italiani.

Un Passo Indietro
Quinto Mondo ft. Dj Sponda

♥ 767

levante : questo è l'autunno dei tempi tutto è maturato negli inverni
se guardi le foglie sono a terra primo di staccarsi what's going on come Marvin Gaye quanta vita ho sprecato ragionando con i vorrei pioggia di perle di Bergson sulla mia pelle non deve farmi niente seguo l' ombra delle stelle e tutto ciò in una vita sola dove corro se il passato non è più e il futuro non è ancora io resto qui tu prova a convincermi se il circuito gira in tondo non la voglio questa leadership eppure corro col fiato del tempo sul collo un altro giorno un altro passo indietro e non ritorno

onami : devi muoverti più piano che puoi ferma il tempo e poi conta un passo per noi
sono inseguito dalla luce del mattino è una lancetta che mi taglia la testa e il destino
primavera nera è andata via in fretta chi combattera per questa fetta quello che resta è il nostro lo spazio è il posto per fermarci ed amare ciò che abbiamo rincorso stò camminando lentamente guardando attentamente un formicaio che si accende la mattina alle sette e stringo lettere perse come gli occhi della gente ed ho niente nel mio futuro presente

rime scritte sulle mani sono mondi lontani

rit : ripensando resta fermo qui prendendo il vento correndo io ti aspetterò
un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro

onami :scelgo la luce bassa la forma danza bevo ancora un sorso di ignoranza e non basta mai per la strada c’è uno schifo quando torno mentre questi corrono in ufficio
piegati come gli angoli di pagine che riempiono senza tentare di passare il margine
ma è troppo fragile la nostra identità legata a l'avidità gradi di abilità qua ti compri il sesso se l'amore l'hai perso l'anima è il prezzo e la ragione è il successo io faccio un passo nella vita che ho perso e lascio questi zeri alimentare il decesso

levante :non è così se parto da l'incipit il tempo che corre si ritrova ad inseguirmi qui
trovo il mio posto tra il tempo che è trascorso e il tempo riposto perso in un altro sogno
voglio vedere orologi sciogliersi nella persistenza della memoria come Dalì si
e voglio il senso in una parola lego il tempo al polso e lo so che non vola io e i miei fratelli nelle gionate più vive spaliamo sabbia nei deserti delle clessidre e ora che è troppo poco tutto ciò che abbiamo faccio cerchi nel grano per dire al cielo quanto sia lontano

rime scritte sulle mani sono mondi lontani

rit : ripensando resta fermo qui prendendo il vento correndo io ti aspetterò
un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro un altro passo indietro

Un Passo Indietro — Quinto Mondo ft. Dj Sponda
inserito da Cassinosoul

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook