13k+ testi hip hop italiani.

Il Colore Dei Fondi
Rajah ft. Sera,Mary

♥ 730


(Rajah)Anime,hanno il colore dei fondi,dei pozzi quando grondi ricordi vittime,fatte a pezzi da specchi aguzzi ruggine,infettano,è la memoria a farci squarci marci di tetano,qua non c'è brandy o anestetico resti cosciente,dall'apertura alla chiusura del ventre,e se un ricordo si perde tra le onde del Lete,c'è il terrore che riaffiori sulle sponde nelle ore liete,l'oblio fallisce tu,sopisci i sensi rendili ottusi,occhi dell'anima chiusi come quelli di Luzi,treni di pensieri tipo Talib Kweli quali?quelli su cui sali speri che s'avveri e levi i freni,lo chiedo liscio,bevo piscio e ghiaccio m'accorgo,che ad ogni sorso allungo il corpo del rimorso,e questo è l'ombra di un vecchio se lo vedessi,braccia a trecce sulla schiena trema se solo avessi,Tijuana,deserto,verso le frontiere,non i migranti ma i rimpianti chiedono da bere,meglio la morte invoco lei che maledite,dà fuoco alla mia retina,regina occhi malechite,mi tiene,bacia,brucia le labbra ma ghiaccia le vene,aspira mi sfila la vita,spira,è finita,dopo per gioco la soffia dentro un altro,e spero viva davvero e non dentro un rimpianto!

(Mary)Questo gioco ti è costato forse più di te,grida,scappa e spera che,la tua anima,voli via...ascolta tu questa preghiera,per fermare questa danza,mentre il sangue si gela,ora stai andando via,ora via!ora stai volando via,ora via!questo gioco ti è costato forse più di te,grida,scappa e spera che,la tua anima,voli via...ascolta tu questa preghiera,per fermare questa danza,mentre il sangue si gela,ora stai andando via,vola via,ora stai andando via!

(Sera)Nasce dal nulla dalla schiena,in mente c'hai un'immagine,sul viso lacrime,la pelle trema,pulsa sul dito gonfia vena,che scrive in queste pagine col sangue e rende esiguo ogni grande problema,esigo di calmare questo ecosistema,in mente ho quell'errore ed il rimorso affiora,incontro il vecchio braccia a trecce sulla schiena,mi guarda dritto in faccia poi sussurra,sussurra,sussurra ancora,nuova giornata ormai quella vecchia è passata,oggi sono filosofo e guardo le stelle,siedo sulla collina che l'erba è bagnata,rivedo la mia vita dalla cima e il brivido è sotto la pelle,ogni ricordo compensa un rimorso e lo batte 2 a 1 in finale,infatti non fa male,sfugge il banale ma a condizione trascendentale,per ogni cosa che vedi c'è il potere di ricordare,ed il ricordo ha un caro prezzo,lo segni sopra a un muro la tintura ha un tratto grezzo,nel segno intenso mi fermo e penso,in ogni goccia di vernice vive un pezzo di me stesso,addenso,il fumo di 'sta jolla e mi concentro,tu che hai paura di non ricordare,giorni,persone,giochi e il tempo và a sfumare,ma non ti preoccupare perchè resta chiuso dentro e il vuoto poi si và a colmare!

Il Colore Dei Fondi — Rajah ft. Sera,Mary
inserito da bruciato1

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook