13k+ testi hip hop italiani.

Il Complesso Di Chi Scrive (Outro)
Rajah

♥ 796


(Rajah)Andrea mi crea forgia la pioggia d'Aprile,quale debito per un battesimo in età infantile?piramidi di valori dove alle amicizie,vissute spetta il posto di Ramsete in quelle egizie,i legami se li ami chiedono molto,io ci sono se chiami e ho il dono dell'ascolto,resto oltre la sindrome del camaleonte,se chi n'è affetto adatta le anime all'ambiente,di gente così ne conobbi in quantità,senti qua,oggi come tanti troppi anni fa,vicino ai diversi persi tempo fino,a che il gruppo lo accolse e lui giunse persino,a ridere di chi allora il suo nome apprese,quando a lezione ancora era noto come albanese,ora parlo alla mia ombra calmo tomba dove la voce rimbomba,ti dico conta non sulla corolla di conoscenti senti mò,appassisci ma riconosci chi cade ultimo,mi preparo se un giorno tutt'attorno cade,imparo a stare solo con me stesso da mia madre,per le strade non ci vivo,nè c'ho vissuto t'assicuro se in futuro lo scrivo,giuro da chi ci vive voglio uno sputo in viso,in giro digli a loro che ho una famiglia,il privilegio che non lavoro ma pure un pregio,mai mantenuto degno dal primo istante minuto,più del dovuto,mai ho chiesto nè ho avuto pretese,resto figlio di un immigrato calabrese,dalla Sila qui laddove si parlava milanese,spago valigie copertifici sacrifici e spese,intitola storie di vita fino ai 22,sentito le tue non ne cambio una virgola!

-rit.(Rajah x2)Tanto è il complesso di chi scrive quanto di te stesso quanto per farti capire!Parlo di me stesso nelle rime non m'è mai successo di farlo per darti più stile!

(Rajah)Non verso inchiostro per strofe d'amore,non trovo versi da dirsi fotografi d'autore,che siano all'altezza immortalino la bellezza dell'animo,non l'avanzo d'un fotoromanzo squallido,quelle di cui faccio uso fine a se stesso,non per questo incline a porle fra le rime di un testo,quelle altre hanno le ali sulle spalle,fossero animali forse farfalle,il rossetto può farla donna per chi la guarda ma solo d'aspetto,se l'intelletto è larva poi,quelle che non dimentichi e non avverti simmetrici sentimenti identici,a volte poco coinvolti da chi ci adora,a volte harakiri di sospiri per chi ci ignora,ma uccidimi se sto da una parte sola,di chi si consola facendo da suola non da persona,notte assassina d'orgoglio figlia della pupilla che prima brilla poi ti umilia,questo è quanto,le realtà son fatte d'altro,l'arcobaleno credo di latte sull'asfalto,quali cristalli?labbra di carne,la fatica di castelli su battigia per poi rifarne,vuoto non lo leniva mica il Chivas che mi svuoto,ma forse solo un suono noto vuoto,se la mia vita ruota attorno a così poco,fermo la ruota see see e inverto il moto,qua la scrittura tortura come per Pirandello,con quello che scrivo incido solchi nel cervello,il bello sarebbe saperlo perchè ci credo,da San Vittore oltre l'Equatore richiedo,la stessa luce negli occhi delle persone di quando le mie parole gliele leggevo!

-rit.(x2)

Il Complesso Di Chi Scrive (Outro) — Rajah
inserito da bruciato1

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook