13k+ testi hip hop italiani.

Marco
Rayden

♥ 4134

Marco vedo i natali, nella
provincia dove non vedo case popolari
paese a misura d’uomo, qui, un uomo
si misura con gli schemi mentali, la chiusura
dei compaesani, non mi compete, ha fame
la mia anima, alla mia tavola non ho commensali
il pane è la fuori
primi anni di superiori, primi amori
adesso lo comprendo, adesso, era solo
la prima delle donne che mi hanno cambiato,
in peggio, ora l’ho realizzato, poi vizi
e stravizi che non m’hanno mai totalizzato
queste situazioni mi fanno da substrato
non mi servono citazioni, io non
scrivo manuali ma solo canzoni
io non ho ideali ma solo opinioni.

RIT.
La libertà è uno stato mentale, (Ma) Marco
ha, ha tanti sogni da realizzare, (ha)
una vita per poterlo fare (una, una)
una sola vita per poterlo fare (si si si si)…
La libertà è uno stato mentale, (Ma) Marco
ha, ha tanti sogni da realizzare, ha
una vita per poterlo fare (ah)
sempre che una vita basti per poterlo fare (si si si)…

Faccia d’Angelo, mi vedi? Quasi
rido se scrivo dei miei problemi, la mente
va, a mio nonno con moglie e 5 figli
a carico ma vivevano sereni
20 ore di lavoro al giorno, la famiglia
i valori, la fede, tutto il suo mondo
la fede bieca, ma la forza che dà
non sta in ciò in cui si crede ma in chi crede
dono che io non ho, sono
troppo celebrale, scettico, preso male, non ho
sbocchi, ho perso o spirito immerso
nel profondo blu dei tuoi occhi
confondo la ragione con sogni
che affondano radici nell’immaginazione, ho solo
la tua espressione, è la mia cartina tornasole
misura l’acidità di queste parole

RIT.

La differenza tra me e i miei coetanei è che
vengo da One Mic, consumo la vita su 4 quarti
mi va bene così, se penso a loro che
la consumano sopra i quarti dei trip
eh si, siamo giù, ognuno
ha le sue schiavitù, è tardi, se lo realizzi
le disillusioni ti danno del tu in affanno
le anestetizzi con vizi travestiti da virtù
riti vodoo, ogni preoccupazione è come
spilli in pupille rosso apocalisse, fisse che
non ti togli di dosso, me le tatuo, bruciano
tipo fuoco fatuo non le si medica
mi infatuo di loro, la mia etica è eretica
gli spigoli dell’animo non li leviga
io insisto e chiamatemi Cristo
perché ho dato la mia vita per chi non la merita.

RIT.

Marco — Rayden
inserito da IntROmc

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook