13k+ testi hip hop italiani.

Nell'ignoranza
Rayden

♥ 1900

Lo sai, esco di casa alle 11 di sera
mio padre mi fa: “A quest’ora dove cazzo vai??”
se ci penso lo capisco, il mondo
fa tardi gli dico, tocca adeguarsi
un club per ripararsi dai pensieri dai problemi
assopisco le sinapsi coi bassi
così siamo qui in questi locali
rituali da culti bacchici, orgiastici
inciviltà evoluta, qua si vive
la stessa trafila di duemila anni fa
mandaci tua figlia alle serate
scambio occhiate con minorenni maggiorate
devo trattenermi dovrei, dovrei, dovrei?
è che quando ci sei non ti fermi, pausa
esco dal locale per respirare, è presto
per rincasare aspetto il Sole.

RIT.
Qui le passiamo così,
passiamo le notti (Siii),
qui le viviamo così,
nell’Ignoranza,
qui le sprechiamo così,
sprechiamo le notti (Siii),
qui le buttiamo così,
così, così, così, così.

Rientro, non sento effetti di droghe
perchè non le prendo, non le vendo
certo brindo con Cuba con un Cuba chiama
Enzino, fa strano, se ci ferma
una pattuglia non soffiamo nel
palloncino ci danno il vetro di Murano
raschiamo il fondo volete emularci
l’unico scopo è fare tardi, tardi, sono
notti spinte, se ti salvo la serata ti metto
il lista, chiamami Schindler
se sono in giornata faccio conquiste
ok? Una qualunque di queste qualunquiste
è l’inizio il battesimo del vizio
sono timbri sulle mani finchè non mi cresimo
non c’è domani la notte mi vuole
come Plutone lontano dal Sole.

RIT.

Stringo mani, a te, a te, a te, ti dico
“bella” perché non lo so come cazzo ti chiami
vado verso la pista noto
una rossa penso l’ho già vista nel dancefloor
accessori Dior Christian me ne intendo
sputtana lo stipendio dall’estetista
bene, meglio così, queste qui
hanno la sindrome di Melissa P
nel senso che sono strane, tengono un diario virtuale,
per dire al mondo quanto sono puttane
scelte di vita si sa, disegno l’assenza
di sentimento come l’assenzio di Degas
vogliono farmi perché ho fatto un disco ma
non capiscono il prestigio lirico
l’epilogo è che se le fotto rincaso di primo mattino
non meritano di dormire vicino a me.

Qui le passiamo così,
(Siii)
qui le viviamo così,
(Siii)
qui le sprechiamo così,
(Siii)
qui le buttiamo così,
così, così, così, così…

Nell'ignoranza — Rayden
inserito da IntROmc

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook